Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Drache e Roberts nella Poker Hall of Fame

Eric Drache, considerato l’inventore dei tornei satellite, e il compianto Brian “Sailor” Roberts sono stati nominati alla Poker Hall of Fame. Roberts, uno dei primissimi Texas Rounders, ha avuto dalla sua la spinta del suo amico di lunga data Doyle Brunson che ha incoraggiato gli altri membri a votare per lui. Tra i numerosi contributi di Drache, invece, c’è stata l’idea di creare una Hall of Fame.

Drache e Roberts sono stati eletti tra 10 nomination per il 2012 e sono stati votati dalla giuria di 36 persone tra media e personalità del poker.

Saranno presentati nel corso di una cerimonia che si terrà il 30 ottobre alle 15:30 nell’All-Suite Hotel & Casino Rio di Las Vegas prima del final table del main event delle World Series of Poker 2012.

Roberts, il WSOP Main Event del 1975, è considerato uno dei “bravi ragazzi” del gioco e “un pilastro della vecchia guardia del poker”, secondo Seth Palansky, vice presidente delle comunicazioni WSOP. Roberts ha anche vinto il No-Limit Deuce to Seven del 1974 ed è arrivato ottavo nel WSOP Main Event del 1982.

centerGaming.UNLV.edu, Creative Commons Attribution 2.0 License

Dopo aver prestato servizio nella guerra di Corea, Roberts ha incontrato Brunson e Amarillo Slim, e il trio ha viaggiato in tutto il paese in cerca di giochi di poker.

“Hanno utilizzato strategie avanzate sconosciute all’epoca che hanno caratterizzato le giocate delle mani dei loro avversari in molte occasioni piuttosto che le loro. Molto spesso ottenevano i soldi”, ha detto Crandell Addington della Hall of Famer. “Cinquant’anni fa, quando i giocatori di poker facevano affidamento sulla fortuna, Sailor stava sviluppando sofisticate strategie che fecero la sua fortuna.”

Drache ha partecipato a cinque tavoli finali WSOP nel corso della sua carriera, finendo ogni volta tra i primi tre. Ha anche lavorato come direttore del torneo dell’evento dal 1973 al 1988, quando ebbe l’idea di eventi satellite che assegnavano i posti in tornei più grandi, che hanno contribuito a rafforzare i piatti del giocatore del torneo. Ha lavorato come gestore delle schede sala di casinò come Silverbird, Mirage, e il Golden Nugget ed è stato consultato in diverse produzioni di poker trasmesse in televisione.

“Non sono solo sorpreso e onorato di essere stato scelto, sono anche un po’ imbarazzato, considerando gli altri candidati,” ha affermato Drache. “Quando me e Jack Binion abbiamo lavorato sulla creazione della Hall of Fame, non mi sono mai considerato un potenziale candidato.”

Le otto nomination di quest’anno non indotte sono: Chris Bjorin, David Chiu, Thor Hansen, George Hardie, Jennifer Harman-Traniello, John Juanda, Tom McEvoy e Scotty Nguyen.

Con Drache e Roberts, la Poker Hall of Fame fondata nel 1979 è attualmente composta da 44 membri, di cui 19 sono ancora vivi.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.