Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ecco GameRevolution 2.0: più che scuola un’università del poker

E’ finalmente pronta e chi conosce bene il progetto e i protagonisti che ci sono dietro sa quanto lavoro c’è stato e di conseguenza quanta offerta e quanta competenza potranno offrire quelli di Game Revolution.

 

GAME REVOLUTION 2.0 – Un brand che esiste già da tempo e che circola negli ambienti del poker che contano. E che già funzionava come scuola di poker. Ma allora cosa c’è di nuovo per un progetto che ha già prodotto quasi 200 abbonamenti in 3 giorni? “Di nuovo c’è tutto, diciamo che è finalmente online la versione 2.0 non solo del sito ma di tutto il progetto che offre davvero di tutto, dai video e dagli articoli, al live coaching fino a raggiungere lo spazio!”. Non scherza Riccardo Busato, uno dei fautori del progetto insieme a Giordano Murru, Stefano De Montis e Domenico De Dato.

 

GP TI PORTA NELLO SPAZIO – In effetti nello shop tra i più forniti, forse anche più di una poker room, c’è la sezione ‘ballas’ per chi vuole provare un volo in assenza di gravità, una notte in un igloo, un corso di sopravvivenza e addirittura un viaggio nello spazio. “Ci vogliono 5 milioni di GP (GameRevolution Point) per andare nello spazio e vedremo se ci riuscirà qualcuno”, commentano i manager di GR.

CHE CORPO DOCENTI! – Ma il punto di forza di una scuola di poker, così come di una scuola superiore d’istruzione o di una facolta universitaria, non possono che essere i ‘professori’. Già partendo dai nomi di Giordano ‘MagoMerlino’ Murru, da Stefano ‘Delfino74’ De Montis e dagli stessi Domenico De Dato, Paco Pellicanò e Paolino ‘PaoDoc’ Virciglio, tanto per parlare dei più storici, il ‘corpo docenti’ è da iscrizione immediata.

Ma il recruitment di questi mesi ha aggiunto player del calibro di ‘Il curioso’, ‘semolaa’, ‘Bebo’, ‘amicvzio’, ‘abyssis”AbsoluteIce’ e altri ancora tutti visibili sul sito così come tutte le altre info di corsi, video lezioni, coaching live e tanto altro ancora.

Ma la vera chicca sembra essere la presenza tra i coach di Lucio ‘LucioM’ Martelli, uno dei player e delle menti più seguite e stimate nel settore del poker online che arricchisce una pletora di coaches davvero di livello assoluto.

AL VIA LE PRIME INIZIATIVE – Intanto in questi giorni sono partite le prime lezioni in diretta streaming. Per ottenere gli insegnamenti dei coach si possono acquistare abbonamenti completi o video e articoli a prezzi davvero irrisori. Ma GameRevolution è collegata anche alle principali poker room d’Italia e giocando su queste sale che coprono più o meno tutti i network ‘dot it’ di gioco, si possono accumulare punti da utilizzare poi sempre nella scuola.

“Presto sarà pronta anche l’app per smartphone e tablet con tutte le lezioni e sarà possibile anche farsi analizzare delle mani appena giocate dai coaches”, continuano Murru e Busato.

Inizieranno anche eventi e appuntamenti come il concorso che prevede l’invio di 10 domande ai coaches. Le migliori otterranno risposta e sarà anche quella un’occasione per arricchire il proprio bagaglio tecnico.

La rivoluzione del gioco sembra appena iniziata.  

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.