Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Enrique Alejo. DGOJ: ‘Liquidità comune europea complessa ma ok nel medio termine’

“La liquidità comune è un obiettivo sul quale si sta lavorando insieme agli altri enti regolatori europei anche se non prevedo una risoluzione immediata ma comunque a medio termine. Noi del DGOJ (la direzione generale del gioco spagnolo, ndr) lavoreremo per farlo al più presto anche se saranno necessarie integrazioni prima con i paesi europei come Italia e Francia con i quali i discorsi sono già avviati e quindi con l’Unione Europea che deve avallare questo tipo di cambiamento per certi versi epocale. Ma la speranza è che, come per le tasse del gioco spagnolo, il nostro regolatore velocizzi le pratiche e gli interventi”. Enrique Alejo, direttore del DGOJ, si è espresso così nel corso di alcune interviste rilasciate ai siti di settore spagnoli parlando della situazione del gioco online iberico.

Per Alejo i problemi sono ben altri ma, forse, sono stati risolti con un intervento sulla tassazione e contro il gioco illegale. Un intervento necessario visto che i players stavano fuggendo verso le dot com a caccia di condizioni migliori: “E’ un fatto che accadeva prima della modifica della tassazione sul gioco. Con le nuove regole e uno sviluppo del mercato dei giochi che sia sempre più sostenibile non accadrà più. Tuttavia i giocatori sono uguali agli altri cittadini, hanno un reddito ed è corretto che venga tassato. Ma se il sistema è equo non dovrebbero più verificarsi distorsioni di questo tipo”.

Dallo start up del settore ad oggi Alejo è soddisfatto del lavoro effettuato e dell’attenzione posta ai siti considerati illegali: “Gli operatori seguono alla perfezione la legge e crediamo di essere molto attenti a far rispettare le norme sul gioco. Negli ultimi mesi hanno chiuso circa 50 siti seguendo le indicazioni del DGOJ e ci sono anche venti procedimenti pendenti disciplinari nei confronti di altrettanti operatori illegali ai quali verrà chiuso il sito almeno nel web spagnolo”, prosegue Alejo.

Avanti così quindi, tutti gli stati al lavoro per rendere i sistemi nazionali sempre più equi e sostenibili in vista di una possibile e auspicable armonizzazione europea.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.