Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Fabio Coppola sul poker online del Nevada: ‘Due room, pochi giocatori e solo microlimits’

Ultimate Poker ha un buon traffico ma una grafica meno gradevole di Wsop.com. Per ora, però, ci sono pochissimi giocatori e il gioco è concentrato nei microlimits. In più i controlli sono molto severi ed efficienti e non è proprio possibile giocare se non si è in Nevada”.Chi meglio di Fabio Coppola, italiano e poker player trapiantato ormai da anni a Las Vegas, ci può dare una sensazione del lancio del gioco online nello stato del Nevada? Quella piccola rivoluzione che ha dato il la anche ad altri Stati e lo sta dando ad altri ancora, di lanciare proprie regolamentazioni in attesa di una normazione federale che dovrà per forza arrivare.
Ma la recensione non è poi così entusiasta: “Come sapete ci sono solo due siti in Nevada e sono dot com. Non ci si può giocare a meno che non sei fisicamente nel Nevada e hai un Ip address dello Stato. I controlli non sono facilmente aggirabili visto che, quando si fa log in, ti mandano un text al telefonino e devi rispondere Yes per dare conferma che sei nel Nevada. Difficile giocare da altre parti, quindi”.
Regole ferree che per ora impediscono un pò l’allargamento della liquidità: “Wsop.com ha una buona grafica ed è ben organizzato come sito ma il gioco è carente in termini di traffico, tipo massimo 200 players sul sito. Ultimate Poker, della famiglia Fertita, non è bellissimo ma ha più gioco per la possibilità che ti danno di caricare e scaricare soldi direttamente dal casinò del gruppo. Ma anche in questo caso i giocatori sono 250, massimo 300 e tutto il gioco è concentrato sui limiti molto bassi”.
E il timore è che ci rimarrà per molto viste le dimensioni dello Stato del Nevada rispetto al New Jersey, ad esempio: “Se aprono alla liquidità o faranno sat per le Wsop non credo che si cresca più del 20%. Devono risolvere gli aspetti politici e aprire subito le frontiere con gli altri stati. Caesars, poi, ha qualche problema economico e il sito Wsop doveva servire per aumentare il valore in borsa ma alla fine hanno bruciato le tappe e lanciato lo stesso”, conclude COppola.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.