Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Filippo Candio a Enada Roma: ‘Il mercato del poker online non è in crisi e Labgame-Scommesse Italia è la risposta’

Roma – “Quello che emerge da un lavoro di tre giorni di fiera (Enada Roma 2012, ndr) è che in realtà non è il mercato del poker online ad essere in crisi perché c’è un grandissimo interesse da parte dei players. Casomai ad essere in crisi sono alcuni sistemi di gestione che cristallizzano i mercati stessi non tenendo conto di tanti fattori che il nostro nuovo progetto sembra invece aver captato, compreso e risolto”.

Filippo Candio ha lavorato sodo per tre giorni incontrando tantissimi operatori e giocatori, rinchiuso in uno spazio dello stand di Labgame, il nuovo network di poker online e di gaming a 360 gradi che vede partecipare con forza e con importanti quote societarie e di mercato Scommesse Italia e, ovviamente, Candiosroom.

“Il nostro stand è sempre stato pieno al contrario di altre realtà. C’era un grande interesse perché gli operatori e i giocatori hanno compreso che c’è una rivoluzione in atto e questo ci fa ben sperare”, prosegue Filippo.

Ma dove sbagliano gli altri? “La maggior parte delle società ripropongono le stesse cose da anni ed è questo che fa bloccare l’offerta e il mercato. Finalmente in Labgame posso riproporre le cose che avevo promesso un anno fa, esclusivamente dedicate ai giocatori, e che erano partite a metà. Adesso per capacità e competenze che ho trovato in questo network potremmo completare un’offerta di gioco ampia e funzionale”.

Ancora è presto per svelare tutto ma cosa troveremo in Candiosroom e nel network Labgame? “Ci sono i presupposti – ribadisce il November Niner d’Italia – per curare al massimo la professionalità del gioco così come offrire un’esperienza splendida a chi cerca solo divertimento allo stato puro. Abbiamo una piattaforma in 3D superiore a tutte quelle viste finora sul mercato italiano e internazionale”.

Una vera chicca sarà il poker live-online, cioè i tavoli con dealer reale ai quali potranno sedere gli utenti online: “Il mercato si è dimenticato di quei giocatori magari più adulti che chiedono un ambiente di gioco meno frenetico, più lento e sereno. Oltre ad un’interazione maggiore”.

Candio ha l’entusiasmo del debutto: “Il prodotto è in evoluzione ma raggiungeremo grandi risultati. E voglio rassicurare tutti sulla facilità di cash out e su un sistema anti collusion che è talmente efficiente che ha bloccato anche me mentre lo stavo testando”. Non disperderemo il cliente nel marasma generale ma lo cureremo come in questi giorni in cui non ci siamo mai fermati e nei quali abbiamo apprezzato l’attesa che c’è intorno a questo nuovo network”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.