Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Fipol e l’affiliazione ad Aics e Coni: ‘Il mondo del poker va nella nostra direzione’

FIPOL ha proclamato la propria filosofia incurante dei giudizi e delle porte chiuse che si è trovata davanti nel suo cammino, ha organizzato e regolamentato il campionato italiano di poker online per 4 anni, e lo ha fatto coinvolgendo tutti quei giocatori che fortemente hanno creduto in questo concetto e che, appassionati, ogni lunedì si ritrovano al tavolo per dimostrare il loro valore di gioco e dare sfogo alla competitività sportiva”. Ora la Federazione Italiana di Poker Online continua la sua strada per farsi riconoscere dal Coni, e intanto è riuscita a farsi riconoscere come affiliata Aics e far passare il poker per quello che è, almeno in certe modalità, come una competizione sportiva. .

“Serie A, serie B, qualificazioni e coppa italia, della durata di una stagione sportiva (come ogni sport d’altronde) sono le competizioni che FIPOL gestisce e che coinvolgono circa 3600 utenti, 300 Atleti ufficiali, 20 campionati di categoria e rappresentanze sponsorizzate di Fipol agli eventi Live più importanti.Oggi tutto questo non ha piu senso, è solo un ricordo, il poker è sportivo! FIPOL ed i suoi giocatori ci hanno creduto da subito”, proseguono da Fipol

Dopo 4 anni di attività sportiva e di classifiche nazionali, emerge nel mondo del poker tutto ciò che lo statuto dichiara: “Svolgere attività possibili al fine del riconoscimento del poker come disciplina sportiva accettata dal Coni. Molti hanno dichiarato di voler raggiungere lo stesso scopo e questo ci rende sereni in quanto sono in molti a volere quello che vogliamo fin dalla nostra nascita, tuttavia per ottenerlo esistono dei passaggi forzati che le istituzioni richiedono per creare le circostanze necessarie”.

Il primo passo FIPOL lo ha gia fatto da quasi un anno, ottenendo il riconoscimento da parte di AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) come associazione di 2° livello e iscrivendo Fipol nel registro della associazioni dilettantistiche riconosciute dal CONI. Questo ci permette di associare circoli oltre ai singoli tesserati, ponendo le basi per una struttura Federale riconosciuta da AICS e di conseguenza dal CONI.

Associare il proprio circolo a FIPOL apre la possibilità diretta di entrare nella grande famiglia AICS e ottenere direttamente l’iscrizione del proprio circolo al registro delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI. Ovviamente ogni associazione o circolo dovrà avere le carte in regola secondo i regolamenti AICS/CONI al fine dell’affiliazione e del riconoscimento, ma questo è già possibile da subito grazie all’accordo siglato lo scorso autunno dal presidente FIPOL Angelo Mileto e dal presidente AICS Bruno Molea.

“Il mondo del poker ci sta dando ragione e siamo fieri di aver fatto la giusta scelta sin dal momento della nostra costituzione, ora abbiamo gli strumenti per ottenere il riconoscimento del Poker come nuova disciplina sportiva e in seguito disciplina sportiva associata al CONI”

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.