Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Full Tilt Poker ‘punto eu’: sale a nove il numero dei paesi dove si potrà giocare

Full Tilt Poker ha lanciato fulltiltpoker.eu dove, grazie alla licenza rilasciata dalla Malta Lotteries and Gaming Commission, potranno avere accesso i giocatori di selezionati mercati europei. Il sito, che aveva iniziato ad accogliere i primi paesi nelle scorse settimane, è ora disponibile per i giocatori di Finlandia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Romania, Slovenia e Svezia.

Su fulltiltpoker.eu ci saranno le stesse caratteristiche e giochi di Full Tilt Poker, inclusi gli Edge Rewards, i bonus, i tornei Happy Hour e una miriade di alter promozioni, oltre all’accesso al pool globale di giocatori disponibile sul dot com.

Stessi giochi e stessi tornei, sia per il dot eu che per il dot com, dunque: “Giocare sotto una licenza maltese ha molti vantaggi per i giocatori di vari paesi europei, in particolare in quei mercati dove giocare su una piattaforma Eu significa che le vincite non sono tassate”, afferma Michael Holmberg, general manager di Rational Group Malta, che gestisce il brand Full Tilt Poker.

Il lancio del nuovo sito si rivolge a migliaia di giocatori dei paesi nordici dove le vincite al gioco online sono esenti dalle imposte se ottenute in siti esistenti all’interno dell’Ue nel quadro di una licenza rilasciata da uno Stato comunitario.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.