Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Full Tilt Poker scarica i vecchi Red Pro: ‘Tenetevi gli avatar ma niente sponsorizzazione’

Tutto corre via alcune mail spesso fredde anche se sono scritte con tono cordiale e confidenziale, ma che comunicano decisioni irreversibili. I Red Pro di Full Tilt Poker non torneranno e non ci sarebbero piani per ampliare il team pro della room, almeno per il presente e per il futuro prossimo.

La notizia è stata comunicata ai giocatori da Dustin Iannotti, il nuovo team manager di Ftp che si è anche scusato per il lungo silenzio in merito. In effetti dopo l’ingresso dei vecchi campioni come Gus Hansen, Tom Dwan e Viktor Blom si pensava ad una parziale ricostruzione del team che annoverava tantissimi campioni. Anche l’Italia ne aveva tantissimi in squadra. Dopo il Black Friday ovviamente tutto era saltato.

Rational Group (PokerStars, ndr) non ha voluto continuare l’esperienza ‘Red Pro’ ma ha lanciato una nuova squadra che si chiama “The Professionals”. Purtroppo, non ci sono piani immediati per ampliare la squadra in questo momento.

Non escludiamo questa possibilità per il futuro, e per questo, continueremo a tenere i contatti con tutti perché il cambiamento potrebbe avvenire in qualsiasi momento”, dice Iannotti.

La decisione di non rinnovare sta ovviamente nel cambio di politica globale. Rational Group non ha voluto, almeno per il momento, replicare tel quel l’offerta di Ftp e anche i contratti in essere. “Non siamo responsabili a pagare gli importi che erano stati siglati con l’ex società”, dicono nella mail i nuovi ‘gestori’. Anche perché prioritari erano i rimborsi e non certo la riassunzione di giocatori che erano sotto contratto. Una politica che secondo la Full Tilt 2.0 non avrebbe senso.

Prima del crollo di Full Tilt Poker, la poker room era ormai diventata piena zeppa di Red Pro. In molti hanno confidato nella riapertura dei contratti quando PokerStars ha ripreso le redini dell società e quando alcuni player erano stti subito rinseriti come Hansen, Isildur1 e Durrrr.

Anche l’Italia aveva tantissimi player tra i Red Pro come Filippo Candio, Flavio Zumbini, Mauro Stivoli, Cristiano Guerra e altri ancora. Ormai tutti sono accasati in un’altra room e difficilmente, visto che Ftp non aprirà in Italia almeno per il momento, troveranno nuovamente posto. Ai Red Pro verrà consentito di mantenere comunque nick e avatar che avevano un tempo in Full Tilt. Una magrissima consolazione.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.