Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
gamelux

Gamelux lascia People’s Poker per Gioco Online Italia: in vista azioni legali di Microgame

Microgame Spa prende atto della scelta unilaterale della società Finecom Spa titolare del sito Gamelux.it di cambiare fornitori di servizi di connettività disattendendo gli impegni contrattuali in essere, anche sul piano economico. Microgame Spa provvederà a tutelare i suoi interessi nelle sedi preposte”. Un’altra grana per il network di People’s Poker che proprio in queste settimane si prepara a lanciare il nuovo e attesissimo client. Si profila, però, un’altra storia di abbandono e di lotta nelle sedi legali competenti con Microgame che tutelerà i suoi interessi nei confronti degli azionisti per un’altra ‘fuga’ di un concessionario verso il un altro provider.

Finecom-Gamelux puntano su Big Poker-Gioco Online Italia, network che sta ottenendo ottimi risultati proprio grazie all’acquisizione di alcuni forti concessionari che prima si trovavano in People’s. Saranno poi i concessionari a risolvere le loro beghe legali e contrattuali.

Tuttavia ieri dalle 17 Microgame pare abbia staccato il servizio a Gamelux con dipendenti e players che sono entrati nel panico. Molti giocatori si sono visti respinto il tentativo di ‘loggarsi’ e qualcuno ha visto il saldo con uno ‘0’ tanto tondo per quanto metteva paura. “Ma oggi dalle 15 in gameluxpoi saremo operativi sul nuovo provider Big – rassicura qualche tecnico al call center ai giocatori impauriti – al al nuovo sito i clienti potranno utilizzare gli stessi dati che Aams ha ormai registrato per effettuare il login ma la prima password da immettere sarà il codice fiscale”. Proprio per effettuare un riconoscimento profondo del player e del conto gioco.

Il nuovo sito, pare momentaneo, sarà www.gamelux.biz e tutti i clienti avranno la stessa user di sempre. “Verranno ripristinati tutti i pagamenti in sospeso, i soldi ricompariranno sul conto perché Aams ha registrato tutto e dopo le 15 le eventuali vincite verranno pagate entro 30 minuti o al massimo nell’arco della giornata per poi tornare a regime nel giro di qualche giorno”.

L’ennesima riprova che per una room ‘punto it’ sbagliare o commettere truffe come successo in qualche sito americano o basato chissà dove, è praticamente impossibile.

La vicenda avrà qualche strascico giudiziario, sicuramente, visto che People’s non vuole porre il fianco a continue fughe anche se Finecom farà valere i suoi diritti nelle sedi competenti.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.