Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Genovesi ci prende gusto al World Poker Tour di Malta poi Favia, Isaia, Nastasi, Rinaldi e Mazzia per i premi

Jackson Genovesi piazza la seconda chip leading in due giorni al World Poker Tour di Malta schiantando la concorrenza e staccando gli inseguitori di 200,000 o 300,000 chips tra cui anche l’ottimo Francesco Favia con 429,500 chips. Tante le eliminazioni degli italiani che dovranno rinunciare ai premi che verranno messi in palio domani per 21 players. Ne rimangono in gioco 27 e dopo Genovesi e Favia ottimi Eros Nastasi di Giocopiù.it, Alessio Isaia, Maurizio Arcà e anche Claudio Rinaldi, il migliore svizzero di sempre. Cortino Daniele Mazzia con 80,500 chips proverà comunque a rimettersi in gioco seriamente, arrivare a premi e poi, chissà. Completa il field italiano Giovanni Accetta con 88,500 chips anche lui un po’ cortino.

Out Phil Hellmuth per mano di Bastien Lebel in una mano a tre con AK per Poker Brat, 77 per Lebel e Q10 per Krizan che era andato all in cortissimo prima che gli altri due entrassero nella mano. Una ‘donna’ al river regola i conti e a rimetterci nel pot è solo Hellmuth che perde contro tutti. Un’uscita tutto sommato standard per un grande campione come lui che ci ha abituato a piatti mirabolanti.

Quali sono le minacce straniere da tenere d’occhio per gli italiani in campo? Beh Tony G ha in mano 117,000 chips ma è pur sempre una mano vagante. Tantissimi nomi non ci sono anche se Gabriel Kerignard ha in dote 522,500 chips, quindi Ilan Boujenah può essere un altro brutto cliente. Per il resto i migliori sono usciti e Genovesi e Favia possono veramente fare bene. Nastasi è pronto al grande salto e gli altri possono rientrare in gioco e Isaia con 200,000 chips può fare veramente di tutto. Non è la migliore tappa del Wpt ma mettterci le mani sopra sarà comunque un grande risultato.

La prima moneta è di 120,000 euro, 21 premi distribuiti, 27 players left e il clock si è fermato al livello 14 1,200/2,400 ante 400.

Il chip count italiano:

Jackson Genovesi 767,500
Alessio Isaia 201,000
Maurizio Arcà 225,000
Eros Nastasi 247,000
Daniele Mazzia 80,500
Francesco Favia 429,500
Giovanni accetta 88,500
Claudio Rinaldi 153,000

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.