Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Giappone: sorpreso a giocare a poker online in ufficio, multa e riduzione dello stipendio

Una multa da 7.600 dollari è stata comminata ad un funzionario della città di Sennan sorpreso a giocare a poker online durante l’orario di lavoro. Azione punita anche con la riduzione del 10% del suo salario mensile dopo che il funzionario ha riconosciuto di aver giocato effettivamente. 
Sarebbe stato un collega a cogliere in flagranza di poker il povero funzionario e a spifferare subito i fatti. I controlli hanno rivelato che si trattata di un vero e proprio grinder. Il funzionario a capo della commissione elettorale comunale aveva giocato 281 ore a poker online dal suo pc dell’ufficio. Una violazione molto forte. E’ stato anche moltiplicato il danno in base al rapporto stipendio/ora persa al poker. Strano che il funzionario abbia potuto giocare visto che, almeno in ufficio, i giapponesi inibiscono di default i siti proibiti ai dipendenti.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.