Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ginevra: poliziotti giocano a poker e l’aeroporto resta sguarnito

E' l'aeroporto di Ginevra l'ennesimo scandalo che vede coinvolte le forze dell'ordine traviate dal gioco del poker. Un'indagine interna è stata aperta dalla gerarchia della polizia di Ginevra per il caso di cinque agenti della Polizia di Sicurezza Internazionale (PSI) sospettati di intrattenersi spesso e volentieri in lunghe partite di poker negli uffici dei locali del parco dell'aeroporto. 

Invece di controllare, insomma, i gendarmi posano il cappello d'ordinanza e la pistola sul tavolo e si sfidano a colpi di raise e all in. Secondo alcune fonti gli uomini giocherebbero di notte invece di andare in pattuglia davanti alle ambasciate locali. Jean Philippe Brandt, uno dei portavoce della polizia cantonale di Ginevra, ha confermato l'apertura di un'inchiesta per accertare la veridicità dei sospetti. Sarà poi il capo della polizia, Monica Bonfanti, ad adottare le misure necessarie. Gli agenti, ovviamente, rischiano la revoca dell'incarico e del distintivo. 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.