Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Giovanni Safina on fire: dopo i successi TNT, Ipo e Pls ci riprova all’Ipt Nova Gorica

La vittoria al TNT Nova Gorica, un piazzamento al final table dell’Italian Poker Open summer edition di Campione d’Italia e due bandierine alle PokerClub Live Series di Venezia e pronto a scendere in campo nel nuovissimo Italian Poker Tour Accumulator da 700 euro ogni day1 che si gioca.Sono i risultati e i programmi di Giovanni Safina che sembra aver trovato una nuova ‘casa’ confortevole com la comunità online che unisce players di tutti i tipi, Poker Clan.

Il team coordinato da Ottaviano Capellini, player milanese e coach di PL Omaha, unisce giocatori di tutti i tipi, a partire dai microlimiti fino ad arrivare ai livelli più alti. Un sito, il forum e la pagina Facebook per discutere mani e offrire coaching. “Abbiamo cominciato da poco a partecipare in gruppo anche ai tornei live, per farci conoscere al grande pubblico”, spiega Capellini.
All’Ipo ci ha pensato Giovanni Safina a portare Poker Clan al tavolo dell’IPO, dopo il trionfo al già citato TNT. Il palermitano è sicuramente il player più noto tra i suoi colleghi e ha fatto valere tutta la sua esperienza chiudendo il Day 2 da chipleader e resistendo nel Day 3 senza vedere carte decenti. Al tavolo finale si è accorciato a causa di un paio di mani complicate e alla fine si è ritrovato a pushare AQ trovando Camedda (il vincitore del torneo) con KK.
Safina commentò così l’Ipo: “Non ho grossi rimpianti per quanto riguarda il mio torneo, anche se al tavolo finale speravo di poter fare qualcosa di più. Ho giocato le Pls Venezia e giocherò l’IPt Nova Gorica. In questi ultimi due anni non ho giocato molti tornei live, forse solo un paio di IPT e di tornei low buy-in. Da quando si è chiusa la mia collaborazione con Party Poker ho preferito stare a casa con la mia famiglia. Ma ora sono davvero contento di aver reso onore al nostro Poker Clan”.

E Safina si ripeterà alle Pls con una doppietta di bandierine: prima il 28esimo posto al main da 550 euro con 355 iscritti e poi un altro final table ad un turbo da 125 euro dove si è piazzato quarto. Trasferta da 3.000 euro niente male anche se i premi più grandi gli sono sfuggiti di mano. L’Accumulator con la sua struttura potrebbe dare a Safina un’altra occasione di mostrare ancora di più il suo valore al tavolo da gioco.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.