Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Graham e Chaffetz presentano un Progetto di Legge per la messa al bando del Poker Online negli USA

Graham e Chaffetz presentano un Progetto di Legge per la messa al bando del Poker Online negli USA

 

Nella giornata di Mercoledì, sono stati presentati al Senato ed alla Camera degli Stati Uniti dei progetti di legge per la messa al bando del gioco d' azzardo su Internet.

Il  Sen. Lindsey Graham  (R-S.C.) ed il Rep. Jason Chaffetz (R-Utah), come previs to, hanno dato l' annuncio ufficiale della legislazione, definendola il Ripristino del Wire Act Americano.

Nel Senato, il progetto di legge ha trovato il supporto della Democratica Dianne Feinstein, che ha quindi deciso di andare contro gli interessi del suo stesso stato della California, che ha invece intenzione di regolamentare il poker online, e dei Senatori Mike Lee (R-Utah) e Kelly Ayotte (R-N.H.).

Nella Camera, Chaffetz ha trovato invece nove sostenitori, anche se solo due Democratici, ed entrambi appartenenti ai due soli stati che non offrono alcuna forma di gambling.
Il progetto di legge e' sostenuto alla Camera da Tulsi Gabbard (D-Hawaii), Jim Matheson (D-Utah), Lamar Smith (R-Tex), Jim Jordan (R-Ohio), Trent Franks (R-Ariz), George Holding (R-N.C.), Frank Wolf (R-Virg), James Lankford (R-Okla) e Emanuel Cleaver (D-Mo).

John Pappas, direttore esecutivo della Poker Players Alliance, ha commentato : “Credo abbiano dato il via a questa cosa nella speranza di continuare a trovare nuovi sostenitori. Per questo motivo è importante che la gente faccia sentire la propria voce, dicendo ai propri politici di non sostenere questi progetti di legge. Trovo inoltre curioso il fatto che la Democratica Dianne Feinstein sostenga questo progetto di legge, quando il suo stato ha dichiarato espressamente di voler procedere alla regolamentazione del poker online, cosa che verrebbe impedita da questa legge. Inoltre questo progetto di legge fa gli interessi del maggior finanziatore del partito Repubblicano della storia, Sheldon Adelson.”

Durante una conferenza stampa, Graham si è preso gioco della teoria secondo la quale l' unico motivo per cui si starebbe occupando di questa faccenda sarebbe il riuscire ad ottenere dei contributi finanziari per le elezioni di quest' anno da parte del milionario Sheldon Adelson, proprietario della Las Vegas Sands Corporation.

Graham ha affermato : “Il fatto che Sheldon sia dalla nostra parte è una buona cosa, ma sto facendo tutto questo perchè questo… è ciò che sento di dover fare”.

Con pochissime eccezioni, tutti i sostenitori del progetto di legge sono da sempre stati oppositori del gioco d' azzardo. Difficilmente comunque questo progetto di legge troverà supporto tra i Democratici, dato il coinvolgimento di Adelson, il maggior finanziatore Repubblicano.

In una conferenza stampa, Chaffetz ha dichiarato che lo scopo ultimo di questo movimento è quello di portare la discussione sul gambling online al Congresso, piuttosto che lasciare che sia il Dipartimento di Giustizia ad occuparsene. Il DOJ (Dipartimento di Giustizia), aveva già nel 2011 affermato che il Wire Act poteva trovare applicazione soltanto nelle scommesse sportive.

John Pappas ha dichiarato in risposta che il dover mettere al bando il gambling online prima di poter iniziare a discutere sulla sua regolamentazione sia alquanto ridicolo e privo di ogni senso logico.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.