Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Gtech chiude le poker room dot com all’estero

Gtech Spielo G2, il software poker ex Boss Media, sta progettando di chiudere il suo ‘international poker network’ dot com e concentrarsi sui mercati regolamentati. Questo, secondo alcune fonti bene informate e riportate dal sito PokerFuse, dovrebbe avvenire nel secondo quarter del 2014 quindi da aprile del prossimo anno.

 

 

Spielo G2 gestisce cinque reti quattro delle quali già soggette a regimi nazionali di regolamentazione, Canadian Poker Network, Poker Club Italia, Spain Poker Network e Sweden’s Svenska Spel.

 

LE DOT COM A RISCHIO – Ovviamente, in Italia tutto viene gestito legalmente in ambiente dot it mentre ad essere interessate ad un’eventuale chiusura sarebbero le skins dot com come Redbet, Poker Heaven, Virgin Games Poker e PokerKings. Paf Diamond Poker, che opera sotto una licenza delle isole Aland in Finlandia, potrebbe rientrare lo stesso nella nuova strategia.

Da Gtech però non arrivano conferme e per il mercato italiano non dovrebbero esserci grandi novità. Forse a livello di software potrebbero arrivare innovazioni in grado di migliorare le performance della room.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.