Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Gus Hansen sul Big One For One Drop: ‘Togliere il cap e sì al rebuy’

Perché non permettere il re-buy alla prossima edizione del Big One For One Drop in programma alle prossime World Series Of Poker? E’ Gus Hansen a lanciare la bizzarra idea mentre stava giocando all’Aussie Millions trovandosi del tutto in disaccordo e assicurando di non comprendere il rifiuto degli organizzatori di aprire l’evento alla possibilità di essere eliminati e rientrare pagando un altro milione di dollari.”Se devo fare un rimprovero al Big One è quello di aver limitato il numero di ingressi a soli 48 giocatori nella precedente edizione. Gli iscritti sarebbero potuti diventare anche 56 per un evento così importante che si giocava anche per una buona causa. Trovo stupido fissare un cap per questo torneo”, spiega Gus. Anche perché non dovrebbero arrivare decine di players in più e il field potrebbe allungarsi al massimo di una decina di giocatori.
E poi, perché non fare re buy? “So che quest’anno verrà allargato il field dell’evento ma sono già convinto che non consentiranno di fare re buy anche se ci sono giocatori che possono permetterselo e anche due volte. Quindi, perché no?”. Hansen scatenato nonostante il pessimo 2013 nel poker online che l’ha visto primeggiare in tutte le classifiche dei migliori perdenti.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.