Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Hacker svuota conto gioco grazie ad un file Excel: una bad beat da 140,000 dollari su Lock Poker

Una super bad beat per un player di poker online che risponde al nome di MicahJ. Ma almeno, starà pensando, l’avrei voluta giocare una mano così. Sì perché il suo account sulla room Lock Poker è stato svuotato per ben 140,000 dollari con un hacker che ha violato l’accesso al conto online del giocatore in questione.

MicahJ è stato contattato da un altro player online, tale highgrind22 che si è offerto di acquistare una parte del suo bankroll. Per dimostrare che aveva fondi sufficienti, highgrind22 ha inviato uno screenshot del suo conto in banca. Purtroppo per MicahJ, che non è stato attento, il file inviato era un .EXE con all’interno un malware che si è autoinstallato nel pc della vittima consentendo ad highgrind di leggere tutti i dati del computer.

Per tre giorni l’hacker è stato in grado di accedere al conto di MicahJ praticamente indisturbato.  Il primo giorno, si è trasferito piccole quantità sul suo conto e ha giocato perdendo tra 10,000 e 15,000 dollari. Il terzo giorno si è trasferito questa volta 54,000 dollari perdendo ancora al PLO $ 25 / $ 50. 
FWHITNEYDOH che ha intascato 80.000 dollari persi dall’hacker si è difeso affermando che non era al corrente della provenienza di quei soldi. Lock Poker ha avviato un’indagine e ha consigliato a MicahJ di cambiare pc, di cambiare tutte le password e formattare l’altra macchina.

Massima attenzione alle chat, ai social network e a tutti i tipi di messaggi sospetti o file infetti. Basta poco per vedersi svuotare tutto il conto online e chissà, magari anche altre riserve monetarie ben più sostanziose.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.