Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

I tavoli anonimi di poker online: e se fosse l’ultima spiaggia?

Già dalla giornata di ieri anche Titanbet poker ha lanciato i tavoli anonimi dove giocare senza nickname e senza statistiche o altre informazioni a poker online in modalità cash game,.

Una modalità già messa in campo su GiocoOnlineItalia e alcune room estere e studiata per proteggere i players più deboli, i cosiddetti fish.

Uno dei vantaggi degli ‘squali’ o, comunque, di chi è più skillato e studia meglio il gioco e i suoi avversari è proprio basato sulle history hands, sui dati dei giocatori, sui software che raccolgono queste preziose info e così via. Nessuna ‘nota’ a disposizione per chi invece ne fa uso smodato per ricordarsi delle giocate particolari e per segnare a ferro e fuoco che quello al tavolo è un fish!.

Da oggi, quindi, si potrà giocare in modo completamente anonimo, senza nickname, senza alcun tipo di statistiche, senza nessuna informazione, dunque, sullo stile di gioco adottato da ogni player. Ogni giocatore sarà identificato esclusivamente dal numero di “seat” e null’altro.

Per adesso questa novità, su Titanbet poker, riguarda esclusivamente i microlimiti, coinvolgendo tavoli di NL10 e NL5 di heads up, 6 handed e 9 handed, ma non è escluso che, se la particolare formula verrà apprezzata, verrà estesa anche ai limiti superiori.

L’introduzione di questa modalità ha infiammato la polemica sui forum esteri e tra i giocatori di altri network. Tuttavia rischia di essere l’unico modo per salvaguardare un po’ i limiti più bassi e alcuni players che vengono puntualmente ‘sattati’, cioè inseguiti e quindi sconfitti dai regular che hanno informazioni a quintali e rischio quasi vicino allo zero contro questi giocatori.

Cambierà il gioco, forse qualcuno si avvicinerà magari sperando in maggiore protezione.

Ma siamo così sicuri che questo sarà un danno per i giocatori più forti? Molti devono cambiare anche nickname per continuare ad incontrare avversari di certi livelli (da qui anche il multiaccounting) visto che ormai contro di loro non ci gioca più nessuno. Certo è che i dati li perderebbero comunque e quindi il danno sembra rimanere.

 

Una soluzione drastica e che molti non condividono. Tuttavia sembra essere anche l’ultima spiaggia specie se facciamo riferimento a liquidità contenute e non sconfinate. Se poi pensiamo che anche alcune dot com l’hanno adottata come panacea di parte dei propri mali, beh allora, non ci resta che abbassare la testa e andare avanti. Lo scopriremo solo grindando?

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.