Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il 70% dei poker players della PPA cambierebbero partito per il poker online

La Poker Poker Players Alliance ha dato mandato alla US Survey Online, società mediatica che si occupa di sondaggi e analisi aziendali di interrogare quasi 3,500 membri della Alliance per capire l’influenza alle urne americane sugli stessi appassionati di poker qualora uno dei due candidati si fosse espresso in favore della regolamentazione del poker online.

Sui 3,500 interrogati quasi il 70% ha dichiarato apertamente che sarebbe stato disposto a cambiare il suo orientamento politico qualora uno dei due avesse dichiarato pubblicamente o indicato nei suoi programmi una chiara volontà di regolamentare il poker online.

I risultati hanno indicato una ripartizione al 50-50 tra coloro che hanno indicato la loro appartenenza ai due partiti Usa per un pareggio praticamente ‘spaccato’.

I risultati del sondaggio sono stati sconvolgenti e hanno sorpeso anche il Ceo di USGamingSurvey.com, Jim Quigley . “Sapevamo che i giocatori di poker erano appassionati di questo gioco ma non pensavo che addirittura tutti questi players passarebbero il loro voto con questa facilità. Un segnale chiaro che riflette chiaramente quanto gli americani desiderino di giocare a poker in un ambiente sicuro e in cui non c’è bisogno di essere costantemente guardarsi dietro le spalle. “

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.