Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
rierapokerest

Il caso Riera fa il giro del mondo e spuntano fuori altri tweet sul poker

Il caso Albert Riera fa il giro del web e sbarca anche nei tabloid online inglesi. E’ il Daily Mail a ripescare tutta la vicenda e a scavare anche a fondo trovando nei gangli della rete anche un tweet che annunciava la sua passione per il poker già dai tempi del ritiro estivo dell’Udinese.

Albert inequivocabilmente il capo fila di queste partite tra una sessione e l’altra d’allenamento. Suo il tweet, sua la posizione dominante con le carte in mano a significare che deve essere stato lui il promotore con i compagni contenti al suo fianco. Le assenze, le sue tracce ormai perse per il buon Stramaccioni e per i compagni, i tweet (anche quello in cui dice che l’Udinese è la squadra più scarsa in cui è stato in carriera) e poi la sua presenza al torneo di Nova Gorica dove non ha avuto nessun problema a farsi fotografare e ad apparire persino sorridente a premio vicino al vincitore del torneo, a Riccardo Lacchinelli e Massimo Palmieri, organizzatore del DSP People’s Poker.
Il giorno dopo la doccia fredda: “Udinese Calcio comunica che in data odierna è stato rescisso consensualmente il contratto con il calciatore Albert Ortega Riera. Udinese Calcio augura all’atleta le migliori fortune per la carriera futura”.
E adesso anche la gogna mediatica estera assai curiosa di questo singolare caso. E’ la prima volta che il poker contribuisce ad un licenziamento nell’ambito sportivo. Ma qui i rapporti erano già belli e incrinati e più che colpa del gioco è stata colpa della mancanza di stile e delicatezza dell’ex riserva del Barcellona.

GiocoNews

GiocoNews è un portale di informazione che quotidianamente propone una serie di notizie sul gioco online. Grazie ad un accordo siglato nel 2012 Continuationbet propone ai propri utenti le principali notizie legate al gioco del poker online.