Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il cda Mondadori ha deciso: Glaming chiude e si ritorna al core business

Un colpo durissimo al poker online e al movimento in generale qualora il procedimento avviato da Mondadori dovesse essere portato fino in fondo dalla stessa azienda. Come scrivono le agenzie di borsa pare che “il cda della controllata Glaming ha deliberato di dar corso al procedimento di rinuncia alla concessione per l’attivita’ di esercizio a distanza dei giochi pubblici, in seguito al provvedimento rilasciato oggi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm), che autorizza la sospensione della raccolta di gioco della societa’ a partire dal prossimo 22 luglio”.

Evoluzione chiarissima della situazione: “L’attuazione del procedimento comportera’ la progressiva sospensione della raccolta e dell’operativita’ di Glaming ed e’ finalizzata – una volta regolarmente definiti i rapporti e gli obblighi assunti verso l’amministrazione, i clienti e i fornitori – alla cessazione definitiva delle attivita’”. La decisione – spiega una nota del gruppo di Segrate – e’ coerente con l’obiettivo, gia’ espresso da parte della capogruppo Mondadori, di “focalizzazione sulle attivita’ core e di recupero di redditivita’ delle aree di business a maggior valore aggiunto”.
Evidentemente la svolta nel mondo del gioco non c’è stata.
ora bisogna capire anche il destino e il futuro di alcuni ricchi contratti di sponsorizzazione di alcuni pro italiani. Eppure qualcuno, proprio nelle ultime ore, ipotizzava un rinnovo prossimo del contratto di alcuni di loro. C’è aria di smobilitazione e le notizie sono assai attendibili.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.