Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Schermata_03-2456382_alle_20_26_46

Il collezionista di braccialetti: dopo quello Wsop Roccoge vince anche il Wpt Venezia

P { margin-bottom: 0.21cm; }

“Palumbo ahi carramba!”. E' questa l'esplosione dei commentatori del Wpt quando Roccoge ha snap-callato con doppia coppia l'all in di Montagner al turn che deve lasciare il titolo Wpt Venice al già vincitore di un braccialetto Wsop, Rocco Palumbo, che ha una doppia coppia bella come il sole.

Subito l'abbraccio con gli amici Carla Solinas, Erion Islamay, Simone Ferretti, Giuliano Bendinelli, in diretta tv esce fuori anche il Burbero e tutti sono lì, nonostante la Pasqua, per festeggiare questo grandissimo campione che, partito short al tavolo finale del Wpt Venezia è riuscito a risalire la china fino a diventare chip leader con oltre 2 milioni di chips e piazzare il successo che lo incorona ancor di più come grandissimo campione di poker.

Un cecchino implacabile capace di vincere un torneo su Winga o su altre room da poche migliaia di euro e poi applicare la stessa costanza e le stesse qualità in questi grandi tornei live dove, si sa, la varianza può non rendere atto ai grandi giocatori online. Ma lui è più di tutto questo e anche oggi l'ha dimostrato.

C'aveva provato in un paio di Ept a Sanremo, qualche Ipt, ma dopo il braccialetto Wsop che gli è valso anche il premio di miglior giocatore italiano per il 2012 e un riconoscimento anche al Global Poker Index Awards, arriva quello Wpt che gli italiani a Venezia riescono sempre a tenere in casa.

Runner up un Montagner che a Venezia continua a togliersi ottime soddisfazioni. Mike Sexton è terzo ed è davvero un osso durissimo da battere nonostante qualche mano controversa. Alla fine ha ragione lui, però perché si porta a casa 54.200 euro. Roby Begni prestigioso quarto posto a 40.100 euro ed è sempre più pronto a ottimi palcoscenici. Poi Xia Lin che rosicchia una posizione e quindi Erion Islamay che deve lasciare il tavolo finale per primo. Peccato, ma anche lui è uno di quelli predestinati a fare grandi cose prima o poi.

La mano finale: al bottone rilancia Rocco Palumbo e Montagner three-bets a 170mila chips. Roccoge chiama.

Il flop dice J-7-8. Esce Montagner per 180.000 e Rocco rilancia a 480.000. Chiama Montagner abbastanza rapidamente.

Esce un 4 al turn. Montagner va all in e Palumbo snap call.

Tremendo show-down per Montagner che ha due 9 in mano mentre Roccoge ha J8, two pair che un 3 al river non vanifica e manda Roccoge ancora alle stelle per lui 140.000 dollari di premio e l'ennesimo titolo per la sua bacheca da top player.

I premi del final table:

R. Palumbo 140.000,00 EUR

M. Montagner 84.200,00 EUR

M. Sexton 54.200,00 EUR

R. Begni 40.100,00 EUR

X. Lin 30.100,00 EUR

E. Islamay 24.100,00 EUR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.