Il colpaccio di Bet Bull Poker: Alex Longobardi è il nuovo pro

da / 0 Visite / 16 marzo 2013

Alessandro Longobardi, al secolo ‘il Doge’, è il nuovo componente del Team Pro di Bet Bull Poker. L’ufficializzazione è arrivata questa mattina da Ernesto Iuliano, titolare del marchio di gaming on line, che ha presentato il fortissimo player campano durante la prima tappa del People’s Poker Tour in corso a Kranjska Gora.
In terra slovena, nel salone del casinò Korona, i due protagonisti hanno mostrato grande entusiasmo ai microfoni della People’s Tv per l’accordo raggiunto.

Intervistati da Ivan Fantasia, frontman del PPTour, Iuliano e Longobardi hanno spiegato che: “Tra di noi è subito scattata la scintilla che ha fatto raggiungere l’intesa in tempi brevissimi. Perseguiamo gli stessi obiettivi in particolare siamo attenti alla crescita delle nostre reciproche posizioni”.

Longobardi proprio con la vittoria ottenuta al Main Event giocato nella tappa finale di Praga durante il PPTour 2012 ha concluso un’annata strepitosa: può annoverare un palmares che solo nello scorso anno ha fatto registrare 13 posizionamenti in the money, e ben 4 final table durante MTT di texas hold’em live. “Sono particolarmente soddisfatto – ha spiegato il campione – di poter mettere a disposizione  la mia immagine ad un’azienda ambiziosa e seria come quella di Iualiano. Sono sicuro che insieme riusciremo a crescere”.

Sollecitato in merito al momento non particolarmente brillante che attraversa il movimento pokeristico italiano ancora Longobardi ha avuto modo di sottolineare che: “Proprio appuntamenti live come il People’s Poker Tour, in grado di coniugare la grande professionalità con un approccio sempre familiare, può rappresentare un momento di svolta e può far bene all’intero settore. L;organizzazione di questo evento non solo è impeccabile ma anche molto amichevole”.

Sui segreti delle fasi che precedono un torneo e sul suo rapporto  con la scaramanzia, il Doge ha rivelato che: “Essendo campano non posso dirmi del tutto immune dall’influenza della scaramanzia, ma oggi sicuramente molto meno che in passato. Mentre sono tanti altri i fattori che incidono sull’esito di un torneo giocat su più giorni. Senza dubbio dormire bene ed in generale arrivare al tavolo fresco e riposato risulta determinante. Ovvio che poi incida anche l’approccio che si riesce ad avere con gli altri giocatori, e magari l’esito delle primissime mani. Su di me, poi, incidono anche le condizioni ambientali di contorno: qui a Kranjska Gora ad esempio, dove sono venuto per la prima volta, ci sono paesaggi e un’aria buona che senza dubbio aiutano”.

 

Vuoi giocare a poker online da professionista?

Richiedi subito una consulenza gratuita! CONTATTACI SU SKYPE

Informazioni sull’autore

Cbet [ Questo articolo è stato scritto il 16/03/2013 ]

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.