Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il dubbio di Roccoge: ‘Wsop o grinding sulle punto com?’

“Non ho ancora deciso la programmazione per le World Series Of Poker 2014 e non so neanche quando andrò. Ho voglia come al solito di tornare a Las Vegas ma togliere così tanti giorni al grinding sulle punto com mi mette davanti un grandissimo dubbio”.

Del resto lui, Rocco ‘Roccoge’ Palumbo, il braccialetto da campione del mondo l’ha già vinto e per chiudere la triple crown dovrebbe vincere un Ept. Ma il fascino della Sin City è grande anche se, i dubbi avanzati dal player ormai trasferito all’estero per giocare i grandi tornei dot com, sono più che giustificati.
“In quel periodo i tavoli online sono davvero facili proprio perché i migliori grinder si spostano a Las Vegas per giocare le World Series – prosegue Roccoge – tuttavia un periodo lo vorrei fare di sicuro. Alla fine potrei programmare una ventina di giorni al contrario dello scheduling completo che impegna 45 giorni. Sarebbe un bon compromesso”.
C’è poi anche un’altra motivazione non proprio marginale: “Potrei finalmente far vedere al mio bimbo Las Vegas visto che ormai ha 6 anni. In effetti sono due anni che, proprio per volare in Nevada, sono costretto ad anticipare i festeggiamenti del suo compleanno e quest’anno vorrei passarlo insieme a lui”, giustissimo.

 

Determinante il periodo di grinding fino al mese di maggio: “O vinco un miliardo da qui a fine maggio e faccio la solita tirata di 40 giorni o molto probabilmente mi schiererò dal 18-20 giugno. Nella prima ipotesi giocherò oltre 30 eventi di hold’em, nella seconda goccerò ogni cosa che parte escludendo i buy in maggiori”, conclude Rocco Palumbo.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.