Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il fenomeno dello StarCraft ‘BoxeR’ si da al poker e per Elky sarà un successo

Seguendo forse le orme di Bertrand ‘Elky’ Grospellier, ex pro gamer di StarCraft che ha già guadagnato oltre 11 milioni di dollari come poker player professionista, Lim Yo-Hwan, conosciuto anche con lo pseudonimo SlayerS_`BoxeR`, comunemente detto BoxeR, ha deciso di darsi all’hold’em anche lui.Stiamo parlando del Michael Jordan dello StarCraft che ha vinto praticamente di tutto ed è uno dei giocatori più conosciuti di queste specialità con un fan club di oltre 600.000 membri.
Avrà successo come Elky o altri grandi campioni che in questi anni sono arrivati da altre discipline come Magic o World of Warcraft? Secondo Grospellier sì: “Sono tante le skills che un pro di SC può usare nel poker. In primo luogo la forza di volontà e la capacità di giocare bene anche sotto pressione nonché la resilienza e la forza mentale. Sono tutti ottimi requisiti in entrambi le discipline. Anche il fatto che entrambi i giochi hanno informazioni incomplete a causa della nebbia di guerra in StarCraft e ovviamente nelle variabili classiche del poker, sono altri elementi che rendono necessaria molta psicologia, tecnica e strategia.
Un giocatore di SC, inoltre, si può adattare benissimo al multi tabling visto che in questo gioco c’è un Action Per Minute pazzesca e una coordinazione occhio-mano talmente folle da facilitare l’approccio al poker online ai più alti livelli di grinding. E poi serve molta creatività che i migliori giocatori hanno e possono fare davvero il ‘salto’ in maniera semplicissima”, conclude Grospellier.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.