Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il New Jersey accelera sul poker online e le grandi società volano in borsa

Le buone notizie, si sa, fanno bene alle borse e alle società che vi sono quotate. Dopo i primi annunci del veto 'conditional' del Governatore del New Jersey Chris Christie, bwin.party e 888 Holdings Plc, si sono ritrovate ottimi benefici nelle quotazioni al London Stock Exchange. Farà altrettanto bene l'accelerazione che pare i legislatori dello stato abbiano dato al provvedimento legislativo con una volontà di votare entro il 26 febbraio come indicano i leader del Senato.

Sotto con le modifiche e gli emendamenti che Christie si è riservato di apportare al testo iniziale e che riguardano una durata decennale delle licenze assegnate con l'opportunità di rivedere e aggiornare la legislazione, destinare una quota per le ludopatie e quindi intervenire anche sulle aliquote erariali.

E come detto l'influsso al mercato è stato e sarà ancora positivissimo. Bwin.Party salì del 19%, facendo registrare il maggiore aumento dal dicembre 2011, mentre la 888 Holdings ha guadagnato fino all'11%. Benefici anche per Playtech Ltd., sviluppatore di software di gioco, la cui quotazione è stata tra le top cinque del mercato.

Bene anche le azioni di Caesars Entertainment Corp., il più grande operatore di Atlantic City con quattro case da gioco, che ha aumentato il valore delle azioni del 19% a New York.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.