Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il poker è una puttana (5/5)

 

E questo è quanto. Pensare a quale fosse il vostro EV quando siete andati all in con KK contro QQ, o quando avete giocato heads up contro quel totale incapace, o ancora quella volta che avete letto con precisione assoluta la mano dell’avversario – il fatto è che nessuna di queste analisi vi darà l’esatto valore atteso. E di certo non ve lo dà nemmeno il grafico di pokerEV. La verità è che il vostro EV sarà semplicemente – assumendo costanti, cosa che non sono, i tre fattori menzionati sopra – la vostra media di vincita per mano. E basta. Se mediamente vincete cinquanta cent per mano, ed avete giocato mille mani, allora il vostro EV è mediamente di $500, con delle variazioni basate sui tre fattori di cui abbiamo detto. Quindi, se in quella sessione avete vinto mille dollari ma avete perso due stack con AA, avete comunque avuto fortuna, perché siete andati sopra aspettativa in altre situazioni oltre a quelle due. Stessa cosa se siete sopra di centomila dollari ed il grafico di PokerEV dice che dovreste essere sopra di altri ventimila: c’è una buona probabilità che abbiate avuto fortuna in generale a trovarvi in molte situazioni positive, oltre a quelle in cui avete mandato la vasca aspettandovi di vincere ed invece avete perso.

Quindi in ultima analisi, qual’è il succo di questo sproloquio infinito? Beh, il succo è – vediamo di definire “andare sotto aspettativa” come “vincere meno di quanto si dovrebbe”, ed “andare male” come “vincere alla lunga,davvero, significativamente meno di quello che potete aspettarvi”. Sotto queste due definizioni – e tenendo conto del fatto che la varianza nel poker è cresciuta moltissimo nell’ultimo anno, per tutti – allora se solo state vincendo, non state andando male. Chiedetelo a qualcuno dei molti giocatori davvero bravi che stanno davvero andando male, che stanno perdendo su grandi campioni di mani, su periodi di mesi, ma che comunque sono molto migliori di voi, e che davvero hanno un genuino vantaggio in tutte le partite in cui giocano – questi stanno andando, cazzo, male, e cerchiamo di riservare l’espressione per questa gente, per rispetto a quanto bello è anche semplicemente non perdere soldi. Molte persone non apprezzano il vincere un decimo di quello che considererebbero un buon mese, e permettetemi di mettere le cose in chiaro – queste persone sono delle puttane, e se davvero gli capitasse di andare male (o se si ricordassero com’era quando andavano male) allora apprezzerebbero la loro situazione attuale e starebbero zitte.

 

Quindi, in fin dei conti, se non state andando male, chiudete la cazzo di bocca e siate grati. Il poker è una puttana, ma è una puttana come quelle di alcuni film, che tutti ritengono stupida ed incosciente, ma in realtà conosce tutti i segreti della vita, se glieli chiedete. Anche le puttane hanno da insegnare, se voi volete imparare.

 

Oh, c’era un altro argomento di cui volevo parlarvi, ma questo mi ha preso più tempo di quanto mi aspettassi. Ne discuterò nel prossimo post. 

Procrastination FTW.

 

 

5/5, fine. fonte http://blogs.cardrunners.com/BLAG/poker-is-a-whore-1232943829

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.