Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il poker nelle scuole elementari: la proposta shock di un dirigente scolastico inglese

I bambini dovrebbero essere incoraggiati a giocare a poker, arrampicarsi sugli alberi e guidare i go-kart a scuola in modo che possano imparare a prendersi i rischi nella vita e avere il coraggio di essere 'diversi', di fare altro e non avere paura. 
La proposta shock che i quotidiani vaticanisti italiani prenderebbero subito a sonore mazzate sotto forma di pesantissimi editoriali ovviamente viene dall'Inghilterra e più precisamente dal presidente della Boarding School Association del Sussex, città a sud del Regno Unito. 
Si chiama Christian Heinrich e sta lanciando questa crociata per evitare che le scuole private diventino sempre più fabbriche di esami ottenendo l'esatto opposto dell'obiettivo principale che dovrebbe essere stuzzicare la curiosità dei più piccoli. 
E per farlo Heinrich mette in cima alla lista il poker. Ovviamente, almeno si spera, non a soldi veri tra minorenni che, comunque, potrebbero probvare l'azzardo di giocarsi una colazione.
 
La proposta verrà presentata in questi giorni presso la conferenza annuale della BSA di cui egli stesso è presidente: "Ci siamo convinti che avremmo dovuto rivalutare tutto quello che è più importante o che, almeno, dovrebbe esserlo. E' fondamentale in un ambiente imparare in modo sicuro dai propri errori e non ripeterli. Per questo esorto i bambini della mia scuola ad arrampicarsi sugli alberi, a cucinarsi il pranzo, a guidare go-kart veloci e, perché no, a giocare a poker. Ci deve essere altro al di là di pesanti spiegazioni ed esami che terrorizzano". 
 
Insomma l'ideale sarebbe stimolare i più piccoli con delle attività che mettano in discussione alcune parti della mente e alcuni comportamenti. 
Certo la proposta alzerà un pò di polverone anche perché, finora, si era sentito parlare di poker nelle università o nel mondo del management aziendale visto che il gioco in questione stimola capacità importantissime da sfruttare di fronte ad un cliente. Staremo a vedere se quella di Heinrich sarà una semplice provocazione o se vedremo degli mtt in aula magna tra la prima B e la terza C. 
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.