Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il senatore Harry Reid, fautore del poker online, sotto inchiesta per corruzione

Il senatore di maggioranza del Nevada e uno dei principali fautori della regolamentazione del poker online Usa, Harry Reid, dovrebbe essere al centro di un’indagine per corruzione che riguarda i fondi delle donazioni della campagna elettorale.

Secondo il procuratore distrettuale Troy Rawlings di Davis insieme al collega di Salt Lake, Sim Gil, ci sarebbero transazioni finanziarie sospette compresi i contributi elettorali a nome del senatore Reid.
Entrambi i procuratori dicono che il Dipartimento di Giustizia dovrebbe indagare sulle accuse di cattiva condotta dei funzionari federali e dei contributi alle campagne elettorali.

 

“Ci potrebbe essere una spiegazione a tutto ma potrebbe anche non esserci e gli indizi potrebbero nascondere qualcosa di sinistro”, ha spiegato Gill. Indagini che vanno avanti da un paio di anni ma, nonostante i due procuratori credano di avere prove importanti, solo nel 2013 il DoJ ha deciso di aprire il fascicolo.

nel mirino un evento di raccolta fondi avvenuta ad un evento del 2010 al Rio Casinò di Las Vegas. C’erano importanti dirigenti di poker online e in quella sede Reid promise di sostenere la loro causa di regolamentazione del settore. Due mesi dopo Reid è stato rieletto e ha ritirato la proposta di legge per mancanza di sostegno in quel preciso momento. Per questo potrebbe essere solo un fuoco di paglia e tutto potrebbe risolversi con qualche verifica in più.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.