Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Il software di PartyPoker fa le bizze: cambiano le carte comuni e il gioco è falsato

PartyPoker ha confermato che sta seriamente analizzando le segnalazioni da parte dei giocatori che hanno confessato di aver visto cambiare le loro hole cards e i nomi sul client nel corso di alcune mani sui tavoli a soldi veri. Sul PokerStrategy tedesco un utente provò con un video lo scambio di nomi e le carte che mutavano sul tavolo durante una mano al cash game.

Il problema, solo ora parzialmente ammesso da Party, dovrebbe essere di natura tecnica e ovviamente della grafica del software.Qualche bug che scambia improvvisamente le carte sul board con giocatori che vanno in confusione totale e cambiano il loro modo di puntare perché credono di avere un punto o foldano la mano migliore per timore di essere ‘scoppiati’ da un board sfavorevole.

Sono intanti già i players che hanno puntato a seconda di queste ‘visioni’ come un giocatore che è arrivato ai resti con l’opponent al flop pensando di avete un tris per poi vedere allo showdown una situazione totalmente differente e, ovviamente, perdere il pot.

Non è chiaro quanto sia diffuso il problema e PartyPoker ha dichiarato di aver ricevuto segnalazioni da alcuni giocatori e non tutti ne parlano. Altre tracce del problema ci sono nel mese di febbraio e ora l’interrogativo è: il bug è stato risolto a quei tempi oppure no? O si è semplicemente ripresentato?

Un problema analogo a quanto pare nata nel febbraio di quest’anno, in cui si afferma PartyPoker è stato risolto al momento. Non è chiaro se questo problema è riemersa, o è stato mai risolto.

Alcuni hanno ipotizzato che il problema si verifichi con l’interazione della versione 2 di Hold’em Manager. Ma pare che le ‘visioni’ si siano verificate anche senza l’utilizzo del software in esecuzione.

PartyPoker ha assicurato quindi che investigherà anche se le segnalazioni non sono poi così tante. Ma vale la pena indagare e possibilmente scacciare il bug.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.