Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

In archivio l’Ipo 10 che scrive la storia del poker italiano ed europeo: vince il catanese Luigi Corsetti

Alla fine di una settimana di battaglie sui tavoli con un field da cast cinematografico, sia per la qualità dei players ma soprattutto per i 2.492 iscritti ai tre day1, il supremo vincitore dell'Italian Poker Open 10 'Special edition' al Casinò di Campione d'Italia è un 21enne di Catania, Luigi Corsetti. Per lui 180.000 euro sonanti, una prima moneta pazzesca per un torneo da 550 euro, che è frutto di un deal finale visto che il prize pool prevedeva ben 240.000 euro.

Evento storico, ovvio. Non c'è molto da aggiungere quando il montepremi garantito da 1 milione di euro viene superato con un'agilità senza precedenti portando 2.500 giocatori per un torneo da 550 euro. Uno sforzo organizzativo immane . Pensate a quanti dealers, tavoli, bigliettini, ricevute, pass, ingressi, problemi, possano generare queste 'orde' che forse solo le Wsop possono comprendere.

Ovviamente non si poteva pretendere anche un livello di gioco alto. Del resto in quanti avranno provato la 'shottata' da 550 euro? Quasi come un torneo online, insomma. Tuttavia molte sono state le lamentele per il gioco mostrato dai players arrivati al tavolo finale. Chiamate 'non sense', errori banali o gravi. E stavolta non era quel pizzico d'invidia che muove i giocatori rimasti a casa a criticare persino Hellmuth o chissà quale grande campione. Qualcosa di 'strano' al tavolo s'è visto. Forse l'inesperienza avrà giocato brutti scherzi. Giocarsi 50.000 euro con un colpo non è semplice ma se, come pare, si è arrivati a foldare due 'dame' a 4 players left, qualcosa non suona davvero (o 'avvero' come direbbe qualcuno?°).

In ogni caso va sui libri un super evento che ora dovrà fare i calcoli con se stesso. La strada sembra spianata e c'è solo da decidere come e quando continuare. Si parla già di questa estate per un altro super evento. Ma non serve molto, l'Ipo è entrato di fatto e di diritto nella storia del poker europeo e l'importante è che rimanga, appunto, un grandissimo evento.


Ecco il payout del final table :

Luigi Corsetti 180.000€

Torsten Heimbrock 135.000€

Stefan Wass 119.000€

Michele Sigoli 100.000€

Giovanni Sassi Buttasi 75.000€

Gianluca Mattia 45.000€

Angelo Scifo 35.000€

Emanuele Pieroni 27.000€

Saverio Mirarchi 19.920€

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.