Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Inghilterra: dieci anni di prigione per chi bara a poker online

Fino a 10 anni di prigione per chi truffa nel gioco online. E’ partita dura e decisa la repressione contro i bari di poker e scommesse sul web da parte dell’ex ministro dello Sport dell’Inghilterra, Colin Moynihan, che ha presentato alla camera dei Lord un emendamento che prevede pene, fino a 10 anni di reclusione, per chi truffa nel gioco online.
Secondo l’ex numero uno del dicastero sportivo e anche della British Olympic Association sarebbe solo questo il metodo per arginare un aumento notevole di truffe nel settore dell’iGaming. E sarebbero anche gli stessi players a volere un inasprimento dei provvedimenti legislativi contro chi bara.
Da capire se la pena potrà essere applicata anche a quei players già scoperti e condannati in questi anni e c’è già chi trema, ovviamente.
Se accolto l’emendamento dovrebbe finire nel protocollo legislativo ‘Licensing and Advertising’.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.