Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Intanto l’Ue discute sullo scambio di esperienza e know how tra stati membri

Scatta il prossimo mercoledì 5 dicembre la prima riunione operativa del gruppo di esperti del gioco d’azzardo, composto dai rappresentanti degli Stati, chiamati a “scambiare esperienze, buone pratiche e a fornire consulenza e know-how”. A confermarlo ad Agipronews è Harrie Temmink, Vice direttore dell’unità dedicata all’online della Direzione generale Mercato interno della Commissione europea. Temmink discuterà proprio delle ultime novità normative e dello scenario europeo del gioco a Roma giovedì durante il convegno “2013 Betting and Gambling in Europe” organizzato da Business International. A breve la Commissione adotterà una decisione che istituirà il gruppo di lavoro per dare il via ufficiale al primo incontro. Si tratta, dunque, di iniziare a dare concretezza a quanto annunciato nelle settimane scorse da Bruxelles in merito alle cinque aree prioritarie del Piano d’azione: conformità con la legge, rafforzamento della cooperazione amministrativa, tutela dei consumatori e dei soggetti deboli, prevenzione delle frodi e lotta al riciclaggio di denaro, salvaguardia dell’integrità dello sport e contrasto alle partite truccate.

Secondo il dirigente europeo il provvedimento Ue fornirà diversi vantaggi. “I consumatori potranno avere maggiori informazioni e più facilmente disponibili: chi sono gli operatori autorizzati, come funzionano i conti di gioco, quali sono i segnali di pericolo e le informazioni sui rischi connessi al gioco d’azzardo. Gli operatori e altri soggetti interessati, come i fornitori di servizi internet e servizi di pagamento, e gli intermediari commerciali di comunicazione, potranno beneficiare di una chiara regolamentazione. I minori, poi, saranno protetti con misure che miglioreranno gli strumenti di verifica dell’età e di software di filtraggio in casa, per impedire loro l’accesso a siti web di gioco d’azzardo”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.