Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Intervista a Phil Galfond – 3

Phil, tu hai cominciato a venir notato dei media pokeristici nello stesso momento di Tom Dwan. I vostri nomi venivano spesso menzionati assieme, eppure avete seguito due carriere molto diverse. Dwan sembra voler dimostrare di poter battere chiunque ed a qualunque livello, mentre tu dai l’impressione di voler stare molto più cauto.

Credo che la grande differenza tra noi due sia che io mi preoccupo di più. Non sono sicuro che Tom voglia necessariamente  dimostrare qualcosa, ma io sono molto più attento di lui. Tom è sempre sicuro che gli andrà bene. Sa che cos’è la varianza, owiamente, ed ha avuto i suoi bei downsiwng. Io però, come dire, mi preparo per molti “e se?”- “e se non riuscissi più a vincere?”. Io quando inizio una sessione penso sempre che non sono sicuro di essere in grado di vincere, lui invece sapendo di esserlo. Io sto molto più all’occhio, scendo di livello se le cose non vanno bene. Sono inoltre piuttosto soddisfatto della mia situazione finaziaria e della mia vita in generale, e sono più preoccupato di mantenerla al livello attuale che di spingerla oltre. Certo, mi piace sfidare i giocatori più forti, e dimostrare a me stesso di poterli battere, ma per farlo non voglio dover mettere a rischio la mia carriera o il mio mutuo – non credo comunque di poterci guadagnare tanto. Un giorno, se avrò fatto abbastanza soldi da non dovermene più preoccupare, mi metterò a giocare contro i migliori, anche se non ho edge. Per ora, non credo ne valga la pena.

Che hai combinato con Isildur1?

Ci ho giocato contro un po’ di volte. È molto bravo, e molto più al NL che al PLO. Non mi sono sentito dominato al NL, ma è il tipo di giocatore contro cui se non si è in piena forma si è nei guai, perché mette in molte situazioni nella quali bisogna essere perfettamente concentrati. Non mi azzarderei a sfidarlo se fossi stanco, è davvero difficile giocare contro uno come lui. Owiamente l’ho osservato a lungo mentre giocava contro Tom.

A Tom è andata male. La gente non capisce che non si perdono sei milioni in così tante mani senza la sfortuna. Ed inoltre il tuo A-Game se ne va, quando cominci ad andare male. Credi che Isildur1 sia una specie di genio? Per il modo in cui si è adattato…

Deve essere un genio. Di sicuro è un gran giocatore. Non ho seguito esattamente, ma credo che sia sotto su full tilt al momento. Il che non significa niente, è solo varianza.

Se l’è anche cercata comunque – ha sfidato su otto tavoli Patrik, Durrrr, Ivey. Non si può dire che sia una mossa furba, benché fosse un match incredibile.

Non credo che il miglior giocatore del mondo abbia edge se multitabla x8 contro i tre migliori.

È difficile per un giocatore qualsiasi commentare questi scontri – sono ad un livello davvero diverso.

Entrambi giocavano con stili avvero fuori dalla norma. Spingevano dappertutto. Mi sono guardato delle statistiche ed ho visto che Tom aveva passato sul flop, quando aveva passato anche l’altro, tipo il 90% delle volte. Il che crea delle dinamiche molto diverse.

Doveva aver deciso che passare al flop era una buona mossa.

Probabilmente aveva intuito che Isildur1 era aggressivo contro le continuation bet, o che giocava male contro i check behind.

Durrrr ha cambiato il suo stile: uno dei giocatori più aggressivi del mondo che comincia a passare al flop. Isildur1 cercava di reagire – non ho mai visto tante overbet.

Isildur1 va in overbet più di chiunque altro abbia mai visto. Tom ha cominciato a farlo anche lui. Forse Isildur1 stava tiltando? È difficile a dirsi perché non lo conosco personalmente, ma è probabile. La cosa deve pur aver avuto qualche effetto su di lui.

 

3/3, fine. Fonte: http://www.bluffeurope.com/interview/en/Nik-Persaud-meets-Phil-Galfond_6913.aspx

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.