Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Ipo 13: al via l’heads up decisivo e rimandato tra ‘Bubi’ Facciolongo e Calumi

Un torneo infinito sia per numeri ancora spaventosi che per il tempo che i giocatori hanno dovuto passare al tavolo. Tanto che, invece di finire ieri come da programma, i poker players hanno deciso di giocarsi un super heads up con in palio la prima moneta da 105.000 euro dalle 17 di oggi. 

In gara Stefano Facciolongo e Christian Caliumi a caccia della prima moneta. Primo tavolo finale rimandato nella storia dell’Italian poker Open visto che non è bastata una giornata per eliminare tutti e 10 i giocatori che si erano presentati per contendersi i premi migliori.  

A presentarsi al final table dell’IPO Campione 13 c’erano Stefano Facciolongo, Khabat Jahany, Paolo Soriano, Christian Caliumi, Federico Asta, Daniele Primerano, Salvatore Erittu Antonio Bernaudo. Proprio quest’ultimo, che sembrava uno dei favoriti per la vittoria, è il primo ad essere bustato proprio da Stefano Facciolongo che in questa fase riesce ad imporre il suo gioco. Ci vogliono ore, poi, perché avvenga un’altra eliminazione e il settimo classificato è Daniele Primerano di Roombet.it. 

Da questo momento in poi, grazie anche alla decisione presa dalla direzione di far riprendere le ostilità nella giornata successiva, le eliminazione riprendono più velocemente e via via che passa il tempo escono Paolo Soriani, Federico Asta, lo svizzero Khabat e infine Stefano Erittu sul gradino più basso del podio. A scontrarsi, dunque, nella battaglia decisiva dell’IPO Campione 13, Stefano Facciolongo e Christian Caliumi. 

 

Questi gli stack di partenza: 

Christian Caliumi – 26.000.075

Stefano Facciolongo – 14.125.000

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.