Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Italian Politic Poker Tour? L’onorevole deputato Mario Adinolfi in vetta al day1b a Campione d’Italia

184,900 non sono i voti presi alle elezioni ma le chips imbustate a fine giornata da Mario Adinolfi, deputato del Pd, blogger, opinionista e anche un ottimo poker player come dimostrano continui risultati. Dopo Wpt e altri tornei importanti ‘big Mario’ prova a infilare l’ennesimo risultato in uno dei momenti più belli della sua vita visto che ha raggiunto un sogno, sedersi sugli scranni del Parlamento italiano e mettere in pratica le sue tantissime idee sposate da una vasta platea di seguaci. Specie sul web.

Lasciato il suo sponsor ecco che Adinolfi appena può e gli impegni istituzionali lo tengono libero, si siede al tavolo e gioca. E lo fa molto bene visto che alla fine si è ritrovato primissimo staccando Giovanni Cantore, il secondo in chips, di quasi 60,000 pezzi preceduto comunque dal chip leader del day1a, il grinder Simone Raccis. La media è di 53,000 chips.

Oggi il day2 con 131 players sopravvissuti dai primi due giorni di selezione che hanno visto sedersi ai tavoli 282 giocatori. La prima moneta è di tutto rispetto come al solito con 170,000 franchi svizzeri in palio.

La giornata era cominciata con il raddoppio di Fabio Scepi, come racconta il blo PokerStars, che trovava un insperato colore a fiori che risultava buono contro la coppia di assi del suo avversario di turno; Scepi cominciava quindi a spron battuto raddoppiando a quota 55.000. Da quel momento il napoletano era vittima di una serie di colpi sfortunati che lo portavano fino all’eliminazione di fine giornata.

In agrodolce la prestazione dei portacolori di PokerStars.it: prima della pausa cena era Dario Minieri il primo ad abbandonare la disputa quando provava a pushare su un board pericolosissimo con due assi e due donne in bianco totale, ma il suo avversario Giuseppe Toscano lo uccellava chiamando con la donna in mano dopo una lunghissima riflessione.

Non molto fortunata nemmeno la prestazione di Luca Pagano, dopo un buon inizio, il campione di Treviso rimaneva short con circa 12 big blind e mandava resti con KJ chiamato da fabio Mangano con una coppia di donne: board liscio e player out.

Meglio di Luca e Dario sono riusciti a fare Salvatore Bonavena ( 47.200 a fine giornata) praticamente appaiato a Luca Moschitta ( per lui 48.700 ).

Sugli scudi anche Massimiliano Martinez ( 71.300 ) e Pierpaolo Fabretti ( 50.000 tonde per lui ).

Tra i qualificati un ottimo Marco Angelucci che ha chiuso la giornata a quota 109.000 e Peppino Finocchi che ha imbustato 89.100.

Discorso a parte meritano giocatori del calibro di Manlio Iemina, Claudio Cecchi, Alessandro Longobardi e Gianluca Mattia, tutti ben sopra average.

Ecco la top ten di ieri:

ADINOLFI MARIO ITA 184900

CANTATORE GIOVANNI ITA 132000

MAYR ANDRE SVI 131000

ORTOLOMO FABRIZIO ITA 118800

PETRINI SIMONE ITA 112700

PORFIDIA ALFREDO ITA 111400

ANGELUCCI MARCO ITA 109000

KRUSHAROV KRISTIYAN BUL 106500

FACCIOLONGO STEFANO ITAb101500

KULCSAR GERGELY UNG 101300

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.