Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

John Pappas si sfoga: ‘Servono altre argomentazioni per regolare il poker online’

“La strategia principale per ottenere la regolamentazione del poker in Usa non è solamente quella di sostenere che l’hold’em sia un gioco d’abilità”. Un atto di chiarezza quello di John Pappas, direttore esecutivo della Poker Player Alliance, ma anche una rivelazione.

“Non voglio che si generi confusione che questo è il modo in cui noi crediamo di riuscire a ottenere la regolamentazione della licenza negli Stati Uniti. Non vado di certo a parlare con i legislatori solo sostenendo la tesi che il poker è un gioco di skill”, ha precisato Pappas.
Insomma anche i più puristi e puritani dovranno riconoscere che servono altre ‘armi’ per cercare di stringere sulla regolamentazione di poker online. Ovviamente vanno messe in chiaro le differenze tra un gioco da casinò classico e il poker. Ma non solo. “Sono altrettanto importanti argomentazioni come la tutela dei consumatori e le potenziali entrate dello Stato. Sono argomenti politici che sono fondamentali per mettere perseguire il nostro obiettivo. Sono questi gli argomenti a favore della regolamentazione del poker che sono stati fatti a Capitol Hill e nelle case di tutto il Paese”, conclude Pappas.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.