Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Kansas City: fallito il divieto di poker online per favorire l’apertura di un casinò

Avevano cercato di far passare un permesso per la costruzione di un nuovo casinò nel Kansas City vietando il poker online nello Stato americano in questione ma, dopo una prima votazione che aveva passato il provvedimento, la seconda ha ricevuto lo stop dalla maggioranza dei votanti.  Con 24 voti contro i 15 a favore la legge per la costruzione della nuova sala e dell'occupazione di una 'gambling zone' è stata quindi respinta.
 
La proposta muoveva dal fatto che il divieto del gioco online poteva servire, secondo i promotori, ad ammorbidire la posizione dei senatori spudoratamente contro il gioco d'azzardo. E in un primo momento sembravano essere convinti. 
 
La legge Senate Bill 2055 era passata con 26 voti a favore e 11 contro. Clamorosa quindi la retromarcia di almeno 13 senatori che si sono aggiunti agli 11 inamovibili sin dall'inizio.  Ora il rischio è che ci sia un raffreddamento complessivo su entrambe le ipotesi. Il gioco online rischia di sparire nel dimenticatoio mentre l'apertura di questo casinò sembra bruciata irrimediabilmente da qui a un tempo incerto. 
 
Nulla da fare quindi con la legge che aveva ridotto le opportunità di creazione di spazi di gioco, specie nell'area del Sud Est, che rimarrà bloccata. Così come rimarranno ferme le cifre dei prezzi d'entrata a 225 milioni di dollari che erano state ridotte a 50 milioni dal Senate Bill 2055. 
Il Sud Est del Kansas è una zona vergine di gioco. Ovviamente i senatori di quell'area spingevano per l'apertura del casinò. Ma dovranno aspettare ancora a lungo e senza che il poker online faccia la parte della vittima sacrificale. 
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.