Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

La cronaca del final table

Il final table, disputato ieri nelle prestigiose sale del Casinò di Sanremo, ha avuto due fasi molto differenti: la prima caratterizzata da giocate rapide ed eliminazioni repentine e la seconda scandita da ritmi più lenti e lunghi tempi di studio tra i players. Protagonisti indiscussi del tavolo finale i due toscani Alessandro Meoni e Raffaele Bertolucci, che mandano a casa gli avversari uno dopo l’altro per ritrovarsi infine faccia a faccia nell’heads up finale.

Il testa a testa finale inizia con Alessandro Meoni in leggero vantaggio di chips: 5,2 milioni contro i 4,5 milioni di Bertolucci che in breve colma il gap e si porta in vantaggio grazie ad un gioco più aggressivo. I colpi di scena non mancano, con Meoni che ribalta la situazione e raddoppia le sue chips, grazie ad una coppia di JJ che si concretizza in un full grazie alle community cards. Dopo un’altra ora di gioco, Meoni si laurea vincitore: a lui i € 180.000 del primo premio e la grande soddisfazione di essersi aggiudicato una delle tappe più prestigiose dell’Italian Poker Tour.

Le numerose iscrizioni confermano il gradimento dei pokeristi verso il Casinò e la città. Già il Mini Ipt aveva registrato nei giorni scorsi l’adesione record di 441 giocatori, che vanno a sommarsi ai 375 attuali, un flusso di visitatori che ha interessato non solo le sale da gioco ma anche le strutture turistico-commerciali cittadine. Per dieci giorni più di 800 players, provenienti da Cina, Russia, Francia, Germania, Malta, solo per citare alcuni Paesi, hanno vissuto e vivono l’euforia dei tornei, delle spiagge e dei locali sanremesi.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.