Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

La febbre olimpica contagia le star del poker

Non c’è solo Tony G a rappresentare il mondo del poker ai giochi olimpici in corsa a Londra, peraltro in qualità di allenatore della nazionale lituana di pallacanestro. In veste di tifosi, il field di player di poker in forza nella capitale inglese è quanto mai rigoglioso, e ricorda un po’ quello delle Las Vegas o dei grandi eventi che si tengono a livello europeo.

Stavolta sono nelle vesti di tifosi, e di scommettitori, e basta seguire il loro account su twitter per rendersi conto di come l’argomento Olimpiadi accenda il loro entusiasmo (quasi) quanto il texas hold’em. Ecco dunque che sia Doyle Brunson (un po’ in economia) che Daniel Negreanu annunciano di puntare sulla nazionale americana di basket, mentre Phil Hellmuth posta una foto con la molto sexy Tatjana Plasic (musa di Bodog) e il suo fidanzato McLean Karr sulle gradinate degli stadi londinesi. Non è da meno Antonio Esfandiari, recente vincitore del ‘One Drop’ da un milione di dollari e del suo collega Phil Laak, che si fa immortalare al Victoria Grosvenor Casino di Londra, dove ha scelto di fare una puntatina tra una competizione olimpica e un’altra.

L’high roller inglese Neil Channing, inoltre, annuncia di seguire tutte le competizioni della giornata.

C’è poi Phil Hellmuth, molto orgoglioso di sfilare al fianco del prodigio statunitense del nuoto Michael Phelps e che peraltro gli ha fatto guadagnare un sacco di dollari, con le scommesse vinte su di lui.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.