Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
globalitaly

La Global Poker Index cambia layout ed ecco tutti i numeri dei poker players italiani

Cambia, e in meglio, il sito di Global Poker Index che, oltre al ranking mondiale completo basato sui coefficienti di difficoltà dei tornei mixati ad altri fattori e quindi non solo sui soldi vinti, ora offre anche tutte le classifiche ‘national’ con una pagina riassuntiva e una pagina per ogni paese.
Un’innovazione utilissima per i siti di informazione che potranno sbizzarrirsi con statistiche e analisi sul gioco dei top players italiani.
Nella GPI Top 100 Italy comanda Andrea Dato che è il numero uno per distacco visti i suoi notevoli risultati in campo internazionale, Wsop, Wpt e tanti altri piazzamenti. 1,906 punti sulla doppietta piazzata dal team Enjoybet.it che vede in seconda piazza Sergio Castelluccio che ha guadagnato recentemente 9 posizioni nel ranking generale salendo in 123esima posizione scavalcando Mustapha Kanit, suo compagno di squadra, sceso di 44 posizioni nella generale e di 1 in Italia.
Quarto il solito Jeff Lisandro che però gli italiani non considerano un vero compatriota e collega ai tavoli da gioco.
Quindi piazzeremmo quarto Rocco ‘Roccoge’ Palumbo, recente vincitorem di un bracelet, il sesto della storia italiana alle Wsop. Nel mondo è 182esimo.
Si merita il sesto posto Massimo Maxshark Mosele, cavallo di razza negli mtt live che ha guadagnato due posizioni entrando nei migliori 200 al mondo. Poi  Alessio Isaia in settima piazza e a completare la top tean David Steicke (altro oriundo), il sempre presente all’Ept Marco Leonzio e Alex Longobardi, altro purosangue negli mtt e non a caso compare ormai di Mosele.
E i braccialetti oltre che mostri sacri del poker italiano? Luca Pagano è 21esimo  e sta scendendo un pò anche nella generale dove perde 25 posizioni. Dario Alioto, che non era stato buonissimo con la Gpi criticandone alcuni punti assegnati a lui, è 14esimo e dopo gli ultimi risultati si riprende due posizioni in Italia e 13 nel mondo entrando nei primi 400.

Filippo Candio, primo per HendonMob è duemilesimo per Gpi. Max Pescatori è intorno alla 500esima posizione mentre Minieri è 2,031.
La prima donna è Carla Solinas, sempre lei, che comanda anche la classifica delle migliori donne d’Italia dall’alto della sua 12esima posizione italiana e 317esima mondiale, su Giorgia Tabet, Sara Viozzi, Cecilia Pescaglini e Claudia Cerantola.
Fanalini di cosa della top 100 italiana ci sono Cristiano Blanco 100esimo e Mario Adinolfi 99esimo che ha guadagnato però ben 26 posizioni ultimamente.
L’Italia come stato però è terzo dietro a Stati Uniti e Francia. Quindi non siamo così scarsi come pensiamo e come dicono in giro. 

globalitaly

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.