Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

La Nevada Gaming Commission approva la licenza SPP: poker online entro la fine del 2012

Era sicuramente la società in pole position ed ora, entro la fine del 2012 che potrebbe voler dire anche tra un paio di mesi, South Point Poker LLC, il volto online di  Las Vegas’ South Point Hotel, Casino & Spa, ha ricevuto l’approvazione unanime e completa per la prima licenza di gioco e poker online nel Nevada.

Un momento storico anche se la data di lancio definitivo è ancora relativamente lontana. Si parla quindi di fine 2012 ma, come detto, la prima partita su un sito di poker online in Nevada si potrebbe giocare anche tra ottobre e novembre.

La Nevada Gaming Commission ha formalmente approvato anche Casino Monarch Reno come provider, anche se l’operatore deve ancora andare lavorare molto sui suoi sistemi online. Un terzo richiedente, Global Cash accesso Holdings (GCA ), ha ricevuto anch’esso l’approvazione finale.

L’authority dello stato americano non ha previsto nulla di preciso sui tempi di lancio delle poker room. Quindi è possibile che, come accadde in Italia col lancio del mercato dot it, South Poker Point e le altre già in via di approvazione potrebbero sfruttare di tutti i vantaggi di chi muove per primo i passi in un settore (first mover advantage).

Le approvazioni formali da parte della NGC sono arrivate circa due settimane dopo che South Poker Point e il suo unico proprietario, Michael Gaughan, avevano ottenuto una prima idoneità . Monarch e GCA avevano ottenuto l’idoneità nella stessa sessione Poker South Point.

Va ricordato che le domande di autorizzazioni sono circa una dozzina per operatori per una 30ina di richieste totali tra Isp e altre società del settore.  Ora dovrebbe mancare solamente il collaugo a Spp per lanciare quindi il gioco a soldi veri.

Bally Technologies Inc., International Game Technology ( IGT ) e Shuffle Master Inc. hanno ottenuto anche esse l’idoneità ma attendono ulteriori sviluppi e stanno rimanendo un passo indietro rispetto a questi first mover.

Si tratta di un mercato da 2,7 milioni di abitanti, quindi non vastissimo, ma dove l’alta concentrazione di giocatori può fare la differenza.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.