Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

La new Full Tilt Poker avrà gli stessi vip system di PokerStars

Le preesistenti offerte di rakeback realizzate attraverso la rete di affiliatori non proseguiranno durante il rilancio completo di Full Tilt. Al loro posto, invece, un sistema vip che arriverà al massimo al 25% di rakeback effettuato direttamente nei conti dei giocatori e senza intermediari terzi. Anche la promozione Iron Man, che ha premiato i giocatori più assidui ai tavoli, quasi quotidianamente, potrebbe non tornare. La top-tier Black Card non sarà disponibile al momento del lancio, ma tornerà poi in un secondo momento.

Il sistema precedente consentiva un rakeback fisso 27%, ma era disponibile solo per i giocatori che si erano iscritti attraverso affiliati che potevano avere questa offerta. Coloro che si erano iscritti tramite società che non offrivano rakeback non potevano beneficiare di eventuali sconti sulla rake.

Il nuovo sistema è molto più in linea con la filosofia di PokerStars, che mantiene i premi in-house e si basa sul volume di gioco.

I pagamenti saranno settimanali e in base al numero di Punti Full Tilt (FTP) guadagnati in quella settimana che saranno inseriti direttamente nel conto del giocatore. Il tasso di vincita massima sarà di $ 2.50 per 100 punti, pari al 25% di rakeback.

Probabilmente, il 25% sarà leggermente superiore al precedente contratto del 27%, perché i punti FTP possono essere spesi nel negozio di Full Tilt (in precedenza gli acquisti nel negozio si traducevano in una riduzione ai pagamenti di rakeback).

Il nuovo sistema prevede un cambiamento nel modo in cui i punti sono calcolati dal “dealt” al “contribuited”. PokerStars ha implementato un cambiamento simile nel gennaio di quest’anno che ha provocato molta opposizione da parte dei giocatori e la successiva riduzione del rake di compensazione. Si è passati sul punto com dalla dealt, tutti i giocatori usufruiscono della rake pur stando al tavlo senza giocare, alla contributed, che prevede un pagamento solo dei players che partecipano alla costituzione del pot.

Nell’annunciare le modifiche, il room manager di Full Tilt Poker Shyam Markus ha dichiarato che il nuovo regime era già a buon punto prima che PokerStars abbia acquistato la società, affermando che “la maggior parte dei lavori per questo nuovo programma sono stati ultimati”.

“Questa non è stata una decisione banale, ma alla fine abbiamo deciso che i vantaggi di avere un programma unificato sarebbero valsi il cambiamento”, ha aggiunto.

Il livello più alto nel nuovo programma permetterà ai giocatori di acquistare bonus in denaro nello shop online e sarà più facile raggiungere lo status Black Card.

Ci saranno alcune disposizioni transitorie che non penalizzeranno alcuni giocatori che hanno sistemi di promozione a buon punto. Il software di Full Tilt pare che sarà scaricabile già prima della partenza effettiva del 6 novembre.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.