Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

La poker room del Caesars Palace ridotta al lumicino: salta anche l’NBC National Heads Up

Ancora un anno di stop per l’NBC National Heads up dopo quello arrivato in conseguenza del Black Friday del poker online americano. Il produttore Mori Eskandani ha annunciato che “il network ha deciso così e non possiamo far altro che approfittare di questa pausa per pensare al futuro.

Ci hanno confermato che il National Heads Up Championship tornerà nel 2015 e abbiamo in serbo affascinanti novità che saranno annunciate a breve, probabilmente già nel mese di marzo”.
Ma quali sono i reali motivi? Di mezzo ci sarebbero i lavori al via del primo aprile quando partirà lo smantellamento della mitica poker room del Caesars Palace che riaprira’ i battenti in scala molto ridotta all’interno dell’area sportbook con soli 5 tavoli per il cash game. E a rischio anche i tornei del Caesars Palace visto che il gruppo Pure disco club adiacente alla vecchia poker room ha comprato proprio quell’area per ingrandirsi e costruire un mega locale con piscina all’aperto. Un investimento da oltre 300 milioni di dollari.
Ma non sarà così facile rivedere l’NBC HU secondo Fabio Coppola, player italiano trapiantato ormai a Las Vegas: “Ottenere i permessi per organizzare i tornei con live streaming con relative camere che mostrano le carte o filmare il gioco è vietatissimo a Las Vegas. C’è una procedura burocratica infinita, quindi per poter organizzare un evento del genere cambiando location era troppo complicato ed il processo molto lungo. La Gaming Commission del Nevada ha bisogno sempre di tempi lunghissimi per approvare questi eventi”.

 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.