Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

L’attacco hacker all’Ept Barcellona: i players in polemica con le autorità e PokerStars

 Jeans ‘Jean89’ Kyllonen e gli altri giocatori colpiti dall’attacco hacker nell’hotel Arts durante lo scorso Ept Barcellona, non sono soddisfatti di come le autorità e PokerStars si sono mosse in questi 4 mesi.

Era agosto quando Kyllonen e altri giocatori non hanno ritrovato il proprio pc portatile nella loro camera del lussuoso hotel collegato all’EPT. Scesi alla lobby dell’hotel (qui tutta la storia di agosto) per denunciare il fatto e poi risaliti in camera i players hanno ritrovato magicamente il proprio laptop. 

 

L’ipotesi di un attacco hacker che hanno materialmente installato dei trojan per poi poter controllare e vedere i grinder online comodamente da casa, a quel punto era solidissima. 

Sul forum twoplustwo.com l’argomento è tornato d’attualità e i giocatori, dopo 4 mesi come detto, continuano a lamentarsi e a parlare del caso. La cosa spiacevole agli occhi di molti è che non è stato fatto proprio nulla da PokerStars, come accusano in molti. 

Qualcuno chiede di indagare meglio le fasi dell’attacco per cercare di trovare eventuali responsabili.  Altri chiedono che PokerStars rescinda la collaborazione con l’hotel Arts, almeno. 

I giocatori hanno fatto controllare il proprio pc o l’hanno proprio sostituiti ma volevano comunque che qualche responsabilità ne uscisse fuori. E le polemiche continuano senza che nessuna delle società coinvolte intervenga. 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.