Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Le scuole dell’Illinois sul lastrico? Via libera al poker online

Un taglio da 400 milioni di euro all'istruzione dell'Illinois e lo stupore delle dichiarazioni del governatore Pat Quinn placato e moderato dal suo rifugio in calcio d'angolo: "Qualsiasi ricavo che dovesse arrivare dalla legge approvata mercoledì che intende approvare il gioco online nel nostro Stato dovrà essere necessariamente reinvestito in questa fase almeno nella formazione e nell'istruzione". 
Gioco salva crisi e mai come questa volta provvidenziale e che non dovrebbe avere ostacoli nello stato della capitale Spingfield per la sua definitiva approvazione. 
Eppure Quinn aveva posto il veto già un paio di volte: "E' in ogni caso un male per il popolo dell'Illinois e non approveremo qualsiasi espansione di gioco senza forti principi etici alla base e senza che le risorse siano dedicate all'istruzione". 
 
FATTO IL VETO TROVATO L'INGANNO – L'escamotage trovato dai legislatori sarebbe quindi quello di inseriere delle linee guida procedurali ben precise oltre a restrizioni volte a contrastare la corruzione e le infiltrazioni mafiose, un altro timore del governatore Quinn. 
In ogni caso l'Illinois è stato il primo stato Usa ad offrire la vendita dei ticket delle lotterie online dopo i chiarimenti dell'Us Department of Justice sul Wire Act che vieterebbe, quindi, solo le scommesse online. 
 
LA NUOVA LEGGE E LE TASSE – Il disegno di legge, che non prevede solo il poker e il gambling online ma è di più ampio respiro, permetterà lo sviluppo di un casinò a Chicago, e slot machines negli aeroporti della città e alle piste corse di cavalli in tutto lo stato.
I concessionari che verranno approvati dal Governo saranno tenuti a pagare una tassa non rimborsabile una tantum di $ 250.000. Le licenze sono valide per un periodo di 5 anni e richiederanno un deposito di 20 milioni dollari da utilizzare come riserva per il futuro e per il web. 
 
Le imposte sui gioch come il poker sarà valutata al 7,5% annuo dei ricavi lordi di gioco per i primi $ 200 milioni per i primi cinque anni di durata della licenza e al 15% negli anni successivi. Partite giocate contro il banco come il blackjack saranno valutati al 10% per i primi cinque anni di durata per i primi $ 200 milioni e al 20% negli anni successivi.
Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.