Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Le WSOP entrano nel mercato del poker online

Harra’s Interactive Entertainment ed 888 Holdings hanno raggiunto un’accordo secondo il quale la divisone Dragonfish di 888 fornirà a Harras software per il poker ed il casinò online nel suo tentativo di entrare nel mercato del gaming su web.

“L’intenzione è di essere nel mondo del gioco online”, ha detto il direttore delle comunicazioni delle WSOP Seth Palansky,”dovunque sia legale. Ci siamo alleati con 888 per sviluppare una piattaforma”. Non c’è ancora una data, ma è stato confermato che sia le WSOP che il marchio del Caesars Casino saranno presenti online.

Resta da vedere se questo ingresso nel web causerà qualche contrasto con gli sponsor delle WSOP come Everest Poker e Betfair. Palansky nega l’esistenza del problema, sostenendo anzi che gli eventi live, che rimarranno il principale interesse di Hara’s, continueranno per questi ad essere  grandi opportunità. Un altro dubbio viene dall’esito ancora incerto della legalizzazione del gioco online negli stati uniti: “Owiamente speriamo che il governo riconoscerà la possibilità di legalizzare il poker online”, continua Palanksy, “ma se non dovesse succedere ci concentreremmo su altri mercati”

 

fonte: http://www.pokerlistings.com/wsop-announces-partnership-with-888-43930

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.