Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

L’ex poker grinder Qureshi, dalle truffe online alla beneficenza

Forse per ripagare gli errori commessi e riconosciuti nella vita da poker player, forse perché si è convertito dopo aver scalato tutti i limiti del cash game nel giro di pochi anni e partendo giovanissimo. L’ex  grinder online Haseeb Qureshi ha deciso di rendere pubblici i suoi cambiamenti e annuncia di aver deciso di donare 75.000 dollari in beneficenza, soldi provenienti dalla sua attività pokeristica.

 

E pensare che, dopo aver toccato il picco della sua popolarità, era stato coinvolto da uno dei suoi allievi in uno scandalo di scamming. Stiamo parlando di Jose ‘Girah’ Macedo, player portoghese che si è però rivelato essere un imbroglione, avendo truffato svariati player dicendo loro di affrontare un giocatore a suo dire molto scarso dal nick ‘sauron1989’, dietro il quale si nascondeva lo stesso Macedo. Il truffatore mentre giocava era su Skype con i malcapitati dandogli dritte su come giocare. Dritte che ovviamente si rivelavano sbagliate perché mirate a far vincere sauron1989.

Inspiegabilmente o forse per qualche valida ragione, tra gli accusati fini Qureshi che non riuscì a fornirsi un alibi scaccia dubbi. La community di poker online mise alla berlina i due e il grinder decise di allontanarsdi dal poker. Ora ritorna con questo gesto che, qualunque sia la verità dei fatti, è comunque una bella mossa per riconquistare rispetto e onore da player e da uomo. 

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.