Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

Linee guida Aams: il poker come il fumo ‘nuoce gravamente alla salute’

“Sulla schermata iniziale del sito web della poker room o del concessionario di gaming online deve essere chiaramente visibile un avviso chiaro ed inequivocabile sui possibili effetti negativi del gioco, se non praticato con moderazione, e sul divieto del gioco ai minori”. Che tradotto vuol dire, secondo i requisiti per la tutela del giocatore contenuti nelle ‘Linee Guida per la certificazione della piattaforma di gioco’ della ‘Disciplina dei giochi di abilità nonché dei giochi di sorte a quota fissa e dei giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo con partecipazione a distanza’, scrivere su ogni sito di gioco e di poker italiano le stesse scritte che si trovano sui tabacchi, ‘nuoce gravemente alla salute’, o, provando ad immaginare qualche slogan, ‘il gioco ti porta alla rovina’ e così via.

In effetti al punto 2.4.1 delle linee guida uscite la settimana prossima, uno degli ultimi atti dell’authority Aams prima della soppressioone e dell’accorpamento dei Monopoli all’agenzia delleDogane, lascia poco spazio alle interpretazioni. Ora, senza forzare troppo la manom bisognerà capire come dovranno materialmente realizzare queste indicazioni le poker room. Magari può essere utilizzato qualcosa di più soft ma è pacifico che “la schermata iniziale della Piattaforma di gioco (ove si svolge il gioco) deve contenere un link ad una pagina dedicata alla tutela del giocatore ai fini di una condotta di gioco responsabile.

E il decreto enuclea anche questi punti:

La pagina sulla tutela del giocatore deve contenere almeno:

a) informazioni sui potenziali rischi legati al gioco d’azzardo e i recapiti a cui rivolgersi per

avere assistenza in caso di problemi con il gioco;

b) informazioni pratiche e accurate sui giochi, regole e probabilità di vincita;

c) un elenco di misure sulla tutela del giocatore di cui il giocatore può avvalersi, come i limiti

alla sessione e quelli alle giocate, e un’opzione per consentire al giocatore di utilizzare

tali opzioni;

d) un link evidente ai termini ed alle condizioni alle quali il giocatore ha acconsentito a

sottostare accedendo e giocando sul sito;

e) un link evidente alle norme sulla privacy applicate dal concessionario;

f) un link evidente al sito internet di AAMS;

g) un sistema semplice ed evidente per informare il giocatore del diritto a esprimere reclami

nei confronti del concessionario e a notificare ad AAMS tale reclamo. Il sistema deve

prevedere un link alla homepage di AAMS.

h) un link evidente alla carta dei servizi;

i) l’informazione a consuntivo, chiaramente accessibile, relativa a periodi di tempo di durata

pari a ciascun mese del calendario, per ciascun gioco autorizzato e per ciascuna

tipologia, dell’ammontare rapportato alla raccolta assegnato in vincite ai giocatori;

 

Tutto questo per andare incontro probabilmente alle recenti polemiche sugli effetti negativi del gioco e per responsabilizzare i giocatori e tutelare i minori. In ogni caso la filosofia che sta dietro al poker e le strategie di gioco impongono già di per sé una difesa a comportamenti sconsiderati e sconclusionati.

Vedremo all’atto pratico se le poker room verranno tappezzate come un pacchetto di sigarette o no.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.