Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

L’M Resort di Las Vegas chiude la poker room: spazio ai tornei di slot machine

Eppure le vedi sempre pullulare di players con liste d’attesa o pochi seat a disposizione. Le poker room di Las Vegas sono sempre piene, specie nel periodo Wsop, o, male che vada, hanno sempre qualche tavolo aperto. Ma è vero anche che sono tante e tanti casinò non sono visti dai players ideali per giocare a poker quando invece potrebbero nascondere dei fish niente male da divorare.
VIA I TAVOLI DA POKER, PIU’ SLOT E TORNEI DI VIDEPOKER – Ecco che l’M Resort decide di chiudere la sua poker room che ospitava anche l’Hollywood Poker Open, evento che ha sempre riscosso un discreto successo. Ma perché questa decisione? Non c’è calo di gioco, non è un problema di presenze o di scarsa redditività. Il problema è che il managemente ha deciso di togliere spazio al poker per lasciarlo ad altri tornei che sembrano andare per la maggiore nei casinò degli States: quelli di slot machines. Increbile ma vero e soprattutto si tratta di un’attività altamente più redditizia del poker che ha comunque personale di sala da ingaggiare tra dealer, floorman e poker manager. Più slot e tornei di videopoker. La decisione non sembra dover rientrare.
EPPURE SI GIOCAVA BENE – Tuttavia la dirigenza potrebbe assicurare ancora l’organizzazione di tornei di poker visto che, come detto, l’HPO aveva attratto 631 players per 2.500 dollari di buy in in piene World Series Of Poker e con una concorrenza aspra dei casinò di tutta la Strip, di Downtown e altro.
Una decisione bizzarra ma i dati e le statistiche, specie a Vegas, non guardano in faccia a nessuno.
Pochi giorni fa aveva chiuso anche la room del Casinò Revel di Atlantic City. Ma in questo caso il calo del gioco potrebbe esserci davvero in un’ottima location ma con periodi dell’anno forse un pò depressi. Di sicuro rispetto a Vegas.
NO PANIC – Un segnale strano ma non preoccupante secondo gli esperti americani. Sono tante le poker room a Las Vegas e la decisione di M Resort potrebbe essere dettata più da una strategia di differenziazione del prodotto di gioco offerto, tra l’altro senza abbandonare il poker, che per una crisi con radici profonde.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.